Vai ai contenuti
Home page Università di Udine
Corsi di laurea Mappa del sito Dipartimenti URP Help desk Sistema bibliotecario Cercapersone Servizi informatici
Home Normativa Regolamento Generale di Amministrazione Finanza e Contabilità e sue articolazioni Regolamento per la gestione dei contributi...
Dimensione del testo: A A A A

Albo on-line

Statuto, Codice Etico e regolamenti funzionamento organi

Elezioni

Regolamento generale di Ateneo e comitati vari

Regolamento Generale di Amministrazione Finanza e Contabilità e sue articolazioni

Regolamento Didattico d'Ateneo e mobilità studenti

Regolamenti di attuazione di normative statali

Regolamenti di Strutture

Regolamenti Scuole di Specializzazione

Regolamenti di Dipartimenti

Trasparenza amministrativa L. 241/90 e succ.

Atti di notifica

Regolamento per la gestione dei contributi alle associazioni studentesche

emanato con D.R. n. 1058 del 18 novembre 1998

Art. 1 - Contributi alle associazioni studentesche



1. Il Consiglio di Amministrazione stabilisce, con apposita delibera, l'ammontare del fondo destinato annualmente alle associazioni studentesche per iniziative e attività culturali e sociali attinenti alla realtà universitaria.

2. Nell'assegnazione dei fondi verrà data preminenza all'organizzazione di manifestazioni, attività, iniziative ed opere che rivestono un particolare rilievo culturale, sociale, aggregativo e che coinvolgono direttamente o indirettamente interessi e significati per l'Università degli Studi di Udine, senza discriminazioni di opinioni politiche, religiose e culturali.

Art. 2 - Comitato Studenti



1. La ripartizione dei contributi alle associazioni studentesche viene effettuata dal Comitato Studenti, costituito con apposito decreto rettorale.

2. Il Comitato Studenti valuta le singole richieste e assegna i finanziamenti a maggioranza dei presenti aventi diritto di voto.

Art. 3 - Soggetti richiedenti



1. La richiesta di assegnazione di contributi del fondo per le associazioni studentesche può essere presentata dalle Associazioni di studenti universitari riconosciute dagli Organi Centrali dell'Università.

2. Tali associazioni, costituite a maggioranza da studenti universitari, non debbono perseguire fini di lucro e devono rispondere alle esigenze reali ed agli interessi degli studenti universitari.

Art. 4 - Procedimento



1. Le iniziative ed attività culturali e sociali da svolgere nel corso di un anno, vanno finanziate sulla base delle disponibilità di bilancio iscritte nell'apposito capitolo dell'anno finanziario in corso al momento della presentazione delle richieste ai sensi del successivo comma 4.

2. Il Comitato Studenti, subito dopo l'approvazione del bilancio preventivo da parte del Consiglio di Amministrazione, ne dà idonea pubblicità nell'ambito dell'Ateneo indicando l'ammontare del fondo stesso.

3. Il Comitato Studenti può stabilire l'accantonamento di una quota parte del fondo, non superiore al 15% del suo ammontare, per finanziare attività per esigenze sopravvenute o per modifiche od integrazioni di piani già approvati.

4. Le richieste di finanziamento per le iniziative ed attività da svolgere nell'anno finanziario in corso vanno indirizzate al Presidente del Comitato Studenti dell'Università degli Studi di Udine entro il 30 marzo di ciascun anno e devono contenere:
a) il bilancio consuntivo dell'anno finanziario precedente ed il bilancio preventivo per l'anno finanziario in corso;

b) l'indicazione delle iniziative per cui si chiede il contributo;

c) il preventivo di spesa per ciascuna iniziativa;

d) la designazione di un delegato o di un supplente, quale responsabile nei confronti dell'Università e dei terzi per tutto quanto attiene alla regolare esecuzione ed attuazione delle iniziative.

5. Entro il 30 aprile di ciascun anno il Comitato Studenti delibera sulle richieste presentate.

6. Nel caso sia stato disposto l'accantonamento di cui al precedente comma 3 e la cifra non sia stata utilizzata in corso d'anno, la cifra stessa andrà ad integrare l'apposito capitolo di bilancio dell'anno successivo.

Art. 5 - Espletamento



1. Tutte le iniziative ed attività finanziate inerenti a ciascun anno finanziario saranno espletate con l'avvertenza che ogni genere di responsabilità inerente la loro organizzazione verrà assunta direttamente dall'associazione nella persona del presidente o di un suo delegato responsabile, individuato ai sensi dell'art. 4, comma 4, lettera d).

2. Tutte le iniziative ed attività finanziate inerenti a ciascun anno devono essere espletate e completate entro l'anno finanziario cui si riferiscono.

Art. 6 - Liquidazione dei contributi



1. I contributi sono liquidati su richiesta del delegato di cui all'art. 4, comma 4, lettera d), dal componente ufficio dell'Università di Udine. Le spese dovranno essere conformi al piano approvato dal Comitato Studenti. La documentazione dovrà essere conservata in originale e disponibile per qualsiasi accertamento venga richiesto dal Comitato Studenti.

Art. 7 - Richiamo alla normativa vigente



1. Per quanto non previsto dal presente Regolamento interno valgono le norme di legge, statutarie e dei Regolamenti generali di Ateneo.

Art. 8 - Natura del presente Regolamento



1. Il presente regolamento ha natura di Regolamento interno d'Ateneo ai sensi dell'art. 64, comma 5, dello Statuto di Autonomia.

Aggiornato il 28/06/2005
Credits