Vai ai contenuti
Home page Università di Udine
Corsi di laurea Mappa del sito Dipartimenti URP Help desk Sistema bibliotecario Cercapersone Servizi informatici
Home Poli didattici Polo scientifico - Agraria Insegnamenti Orticoltura e floricoltura
Dimensione del testo: A A A A

Scuola Superiore dell'Università

Dopo la triennale

Formazione degli insegnanti

Tasse e Contributi Studenti

Corsi singoli

Sistema Bibliotecario d'Ateneo

Strutture speciali

Centri di servizio

Centro Polifunzionale di Pordenone

Centro Polifunzionale di Gorizia

Rapporti con Istituti scolastici superiori

La valutazione della didattica

Orticoltura e floricoltura

Docente

Finalità

Informare lo studente sulle principali tecniche agronomiche applicate in orticoltura e floricoltura, le loro ragioni di applicazione e le modificazioni che inducono sulle produzioni e sulla qualità del prodotto.
Illustrare le tipologie di prodotto e le modalità di produzione per le colture convenzionali da pieno campo, quelle allevate in ambiente protetto, le colture senza suolo, quelle biologiche, e cenni su quelle transgeniche, non ancora non autorizzate per la coltivazione.
Prendere contatto con alcune realtà produttive regionali per valutare le applicazioni pratiche di queste tecniche e gli apprestamenti protettivi normalmente impiegati in orticoltura e floricoltura.

Programma

ORTICOLTURA: cenni sulla diffusione e importanza delle colture ortive. Diffusione e distribuzione delle colture orticole e floricole. Considerazioni generali su clima e terreno. Importanza e Diffusione degli apprestamenti protettivi.
Sistemi e mezzi  di protezione per le colture orticole: difesa, semiforzatura, forzatura. La serra: caratteristiche costruttive, climatizzazione ed aspetti generali di tecnica colturale (cenni). Propagazione e moltiplicazione delle  piante da orto (aspetti biologici e tecnici).
Tecniche agronomiche per la coltivazione di specie orticole in coltura protetta e in pieno campo: preparazione del terreno, impianto della coltura, irrigazione, concimazione, lotta alle malerbe, impiego di fitoregolatori, raccolta.
Colture senza suolo (sistemi,  substrati, soluzione nutritiva, tecniche colturali).
Orticoltura biologica: modalità, diffusione, importanza.
Le colture orticole geneticamente manipolate: caratteristiche produttive di interesse,  filoni di ricerca.
La qualità degli ortaggi destinati al consumo fresco e alla trasformazione industriale.

Parte speciale Classificazione botanica, caratteristiche morfologiche, fisiologia, esigenze colturali, cenni di miglioramento genetico, destinazione del prodotto, cause avverse (cenni) delle seguenti specie da orto: Asparago, Lattuga, Melanzana, Melone, Peperone, Pomodoro, Radicchio,  Spinacio, Zucchino.
Floricoltura: substrati di coltivazione, fitoregolatori, contenitori per la coltivazione, tecniche agronomiche: irrigazione, concimazione, concimi a lento rilascio.
Classificazione botanica, caratteristiche morfologiche, esigenze ambientali e colturali, varietà disponibili delle seguenti specie: crisantemo, ciclamino, geranio, primula, begonia, bulbose



Bibliografia

-V.V. Bianco, F. Pimpini "Orticoltura", Patron. -R.Tesi "Moderne tecniche di protezione in orticoltura, floricoltura e frutticoltura", Edagricole.
-E. Accati Garibaldi "Trattato di Floricoltura". -R.Tesi "Colture protette, ortoflorovivaismo", Edagricole.
- A.A V.V. The Physiology of vegetable crops (Wien ed.) CAB International.

Modalità d'esame

Colloqui col docente, in data convenuta.

Orario di ricevimento

Lunedì pomeriggio, 16-18 Aggiornato il 17/03/2005
Credits