Vai ai contenuti
Home page Università di Udine
Corsi di laurea Mappa del sito Dipartimenti URP Help desk Sistema bibliotecario Cercapersone Servizi informatici
Home Poli didattici Polo scientifico - Agraria Viticoltura, enologia e mercati vitivinicoli
Dimensione del testo: A A A A

Scuola Superiore dell'Università

Dopo la triennale

Formazione degli insegnanti

Tasse e Contributi Studenti

Corsi singoli

Sistema Bibliotecario d'Ateneo

Strutture speciali

Centri di servizio

Centro Polifunzionale di Pordenone

Centro Polifunzionale di Gorizia

Rapporti con Istituti scolastici superiori

La valutazione della didattica

Viticoltura, enologia e mercati vitivinicoli, cl. LM-69 (laurea magistrale (ex DM 270/04))

Durata Crediti Sede
2 anni 120 credits Padova (Conegliano Veneto), Udine, Verona - Interateneo, Accesso libero
PER CHI SI IMMATRICOLA NELL'ANNO ACCADEMICO 2012/2013
 

Interateneo con le Università degli Studi di Padova e di Verona

(D.M. 270/2004)
Classe: LM-69 Scienze e tecnologie agrarie
Durata: 2 anni
Crediti: 120
Sede: Padova (Conegliano Veneto)/Udine/Verona
Accesso: libero
 
REQUISTI PER L’ACCESSO
Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale in Viticoltura, Enologia e Mercati Vitivinicoli occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, o di altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo dalla vigente normativa. È necessario inoltre essere in possesso dei requisiti curriculari che consistono in almeno 50 CFU, acquisiti in specifici settori scientifico-disciplinari, come indicato dalla seguente tabella:
 
AmbitoSettori scientifico-disciplinariCFU minimi
 
Discipline economiche estimative e giuridiche

AGR/01 Economia ed estimo rurale

IUS/03 Diritto agrario

SECS-P/08 Economia e gestione delle imprese

 

8

   

 

Discipline della produzione vegetale

AGR/02 Agronomia e coltivazioni erbacee

AGR/03 Arboricoltura generale e coltivazioni arboree

AGR/07 Genetica agraria

AGR/13 Chimica agraria

AGR/16 Microbiologia agraria

 

 

24

 
Discipline della difesa

AGR/11 Entomologia generale e applicata

AGR/12 Patologia vegetale

 
6

Discipline dell'ingegneria agraria, forestale e della rappresentazione

AGR/09 Meccanica agraria

AGR/10 Costruzioni rurali e territorio agroforestale

AGR/15 Scienze e tecnologie alimentari

 

12

 
In ogni caso, coloro che hanno conseguito una laurea triennale nella classe 20 ex DM 509/99, nella classe L-25 o nella classe L-26 ex DM 270/2004 relativa al settore vitivinicolo (L. n. 27 del 03/02/2006), sono ammessi al Corso di Laurea Magistrale in Viticoltura, Enologia e Mercati Vitivinicoli, fatto salvo quanto previsto al punto successivo.
Accertato il possesso dei requisiti curriculari, l’adeguatezza della preparazione personale e l’attitudine dei candidati a intraprendere il corso di laurea magistrale verranno verificate da commissioni, formate da docenti del corso, mediante valutazione della carriera pregressa ed un’eventuale prova o colloquio. Le prove o colloqui si svolgeranno secondo un calendario che verrà reso noto. Sono esonerati da tale prova o colloquio i candidati che hanno riportato, nell’esame di laurea, una votazione non inferiore a 90/110.
Le eventuali carenze nel requisito curriculare dovranno essere colmate, prima dell’iscrizione al corso di laurea magistrale, acquisendo i crediti relativi attraverso l’iscrizione ad altri corsi di laurea di primo livello oppure con l’iscrizione a insegnamenti singoli.
 
OBIETTIVI FORMATIVI DEL CORSO
IIl Corso di Laurea Magistrale (LM) in Viticoltura, enologia e mercati vitivinicoli (VEM) intende formare laureati in possesso di una solida e approfondita preparazione di livello universitario nei
campi dell’economia applicata al settore vitivinicolo, nonché nella viticoltura, enologia e controllo di qualità riferiti alla produzione di uva, alla sua trasformazione e alla commercializzazione del prodotto finito. Il percorso formativo, infatti, prevede di ampliare e sviluppare conoscenze e abilità di livello superiore spendibili efficacemente nella realtà del mondo del lavoro.
Le aree disciplinari nelle quali il Corso di LM opera riguardano la filiera vitivinicola, con particolare attenzione alla coltivazione della vite, alla produzione di uva, alla sua trasformazione in vino, al controllo di qualità e alla gestione economica globale della filiera stessa. Pertanto, il laureato magistrale in VEM dovrà:
  • possedere approfondite conoscenze delle materie professionalizzati, rivolte soprattutto agli aspetti innovativi;
  • possedere una solida conoscenza nei settori delle materie agronomiche, genetiche, delle produzioni e della difesa delle colture;
  • avere la capacità di conoscere e gestire le componenti biotiche (animali, vegetali, microrganismi) e abiotiche (atmosfera, idrosfera, litosfera) dell’agroecosistema, nonché quelle connesse ai processi di trasformazione delle materie prime;
  • avere la capacità di progettare e gestire tutti gli aspetti relativi alla produzione e alla trasformazione delle materie prime del settore vitivinicolo, anche a livello di territorio;
  • conoscere gli aspetti economici propri del settore vitivinicolo, in particolare a livello di comprensorio, ma in generale anche di quelli del settore agro-alimentare;
  • possedere conoscenze e competenze avanzate di laboratorio nei settori agrario e microbiologico, in particolare nell’analisi dei prodotti viticolo-enologici, di matrici biologiche e di terreni agrari;
  • conoscere il metodo scientifico d’indagine ed essere in grado di collaborare nel settore della ricerca, per giungere alla soluzione di problemi complessi del settore vitivinicolo;
  • essere capace di valutare l’impatto ambientale dell’attività sia viticola che enologica anche a livello territoriale;
  • avere la capacità di recepire e gestire i processi innovativi e di trasferirli rapidamente al settore produttivo;
  • conoscere gli aspetti gestionali e giuridico-economici del settore, inclusa la capacità di inquadrarli a livello nazionale e internazionale;
  • possedere gli strumenti cognitivi per la formazione e l’aggiornamento continuo delle proprie conoscenze, anche in nuovi campi.
La LM VEM interateneo Udine - Padova - Verona partecipa al consorzio internazionale EMaVE-Vinifera per il rilascio del European Master in Viticulture and Enology, assieme ad altri cinque partner (SupAgro Montpellier, Francia, coordinatore; Hochschule RheinMain, Geisenheim, Germania; Universidad Politecnica de Madrid, Spagna; Universidade Politecnica Lisboa, Portogallo; Consorzio interateneo per la laurea magistrale in Scienze viticole ed enologiche, Università di Torino, Milano, Palermo, Sassari, Foggia). Le lezioni del primo anno di questo Master internazionale si svolgono in lingua inglese a Montpellier con il contributo di docenti dei vari partner; al secondo anno gli studenti si trasferiscono presso uno dei corsi di laurea magistrale degli altri partner per completare il biennio formativo. Gli studenti, sia provenienti da paesi extra-UE che dall’Unione Europea possono richiedere una borsa di studio Erasmus Mundus rilasciata dalla Commissione Europea a favore di tale iniziativa didattica; tale borsa di studio sarà disponibile per gli anni accademici del quinquennio 2010/11 - 2014/15. All’interno del Consorzio EMaVE-Vinifera esiste inoltre la possibilità di ottenere
il doppio titolo di laurea magistrale in Viticoltura ed Enologia frequentando il primo anno del corso di laurea interateneo in Viticoltura, Enologia e Mercati Vitivinicoli e il secondo anno presso una delle altre Università partner.
 
SBOCCHI OCCUPAZIONALI
Il laureato magistrale in VEM trova uno spazio significativo nel mondo del lavoro nel settore viticolo ed enologico a livelli decisionali superiori, con ruolo di tipo dirigenziale o di consulenza. In particolare se ne prevede l’impiego nelle seguenti attività:
  • la direzione, nonché la consulenza, in aziende vitivinicole di dimensione significativa, nell’ambito della produzione e trasformazione dell’uva e di altri derivati, dell’affinamento, dell’imbottigliamento, della conservazione e commercializzazione dei vini e di altri prodotti collegati;
  • la direzione o l’espletamento di incarichi a livello superiore in Enti, Associazioni e Consorzi nel settore vitivinicolo;
  • l’analisi, il controllo, la certificazione e la promozione dei prodotti vitivinicoli sia in Enti privati che pubblici;
  • la collaborazione nella realizzazione e nella gestione di progetti di ricerca di base ed applicata nei settori delle produzioni viticole, della trasformazione enologica, dell’impiantistica e delle attrezzature enologiche, nonché nella gestione efficace degli aspetti di mercato.
Ai sensi del DPR 05/06/01 n. 328, e delle corrispondenze di cui al DM 26/07/07 n. 386, la LM in VEM costituisce il requisito per l’ammissione all’Esame di Stato; il superamento dell’esame consente l’iscrizione all’Albo professionale dei dottori agronomi e dottori forestali, nella “Sezione A - agronomo e forestale” e all’esercizio della relativa professione.
 
Il corso prepara alle professioni di
  • Direttori di aziende private nell’agricoltura, nelle foreste, nella caccia e nella pesca
  • Agronomi ed assimilati
  • Specialisti nella commercializzazione di beni e servizi
  • Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze agrarie e della produzione animale.
Aggiornato il 18/09/2012

Credits