Vai ai contenuti
Home page Università di Udine
Corsi di laurea Mappa del sito Dipartimenti URP Help desk Sistema bibliotecario Cercapersone Servizi informatici
Home Poli didattici Polo economico-giuridico - Economia Economia aziendale (a.a. 2014-2015) Economia aziendale LM a.a. 2010-2011
Dimensione del testo: A A A A

Scuola Superiore dell'Università

Dopo la triennale

Formazione degli insegnanti

Tasse e Contributi Studenti

Corsi singoli

Sistema Bibliotecario d'Ateneo

Strutture speciali

Centri di servizio

Centro Polifunzionale di Pordenone

Centro Polifunzionale di Gorizia

Rapporti con Istituti scolastici superiori

La valutazione della didattica

Economia aziendale LM a.a. 2010-2011

Requisiti necessari per l'accesso

Per essere ammessi a un corso di laurea magistrale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, o di altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo dalla vigente normativa.

Per l’ammissione al corso di laurea magistrale in Economia Aziendale occorre possedere:
  • almeno 6 CFU complessivi in uno o più dei settori scientifico-disciplinari SECS P/01, P/02, P/03, P/05, P/06;
  • almeno 24 CFU complessivi in uno o più dei settori scientifico-disciplinari SECS P/07, P/08, P/10;
  • conoscenza di base della matematica generale e della statistica;
  • conoscenza di base del diritto privato e del diritto commerciale.
 
Ai fini dell’accesso al corso di laurea magistrale e del regolare progresso negli studi, è in ogni caso necessario saper utilizzare la lingua inglese, con particolare riferimento al linguaggio economico, e gli strumenti informatici di base e di comunicazione telematica.
 
L’accertamento del possesso dei requisiti curriculari e dell’adeguatezza della personale preparazione è effettuato a cura della Commissione Didattica del corso di laurea magistrale mediante una verifica documentale che, in caso di esito non soddisfacente, verrà integrata da un esame orale relativo alle materie attinenti alle aree disciplinari non adeguatamente coperte dal curriculum.
 
 

Obiettivi formativi

L’obiettivo del corso di laurea magistrale in Economia Aziendale è di formare manager e professionisti con elevate conoscenze e competenze specialistiche tese a contribuire alla crescita delle aziende, a sviluppare capacità di analisi critica e di soluzione di problemi complessi per la formulazione e misurazione di strategie e il governo della variabili cruciali d’impresa e di gruppo. In particolare, il corso si propone di fornire i linguaggi, le metodologie e gli strumenti per consentire la copertura di ruoli chiave nell’ambito delle attività direzionali d’impresa e di supporto alla stessa con un taglio economico-aziendale e giuridico.
Pur prevedendo un’ampia parte comune, il corso è strutturato in appositi percorsi per consentire il raggiungimento degli obiettivi formativi indicati sopra.
Il corso prevede l’acquisizione di:
  • una solida preparazione di base relativa al funzionamento e all’evoluzione delle aziende di produzione e non, adatta a definire approcci, modelli e schemi realistici per la formalizzazione del loro comportamento;
  • un’approfondita conoscenza degli strumenti utilizzati per l’elaborazione dell’informazione economica ai fini della comunicazione esterna e di quella direzionale a livello d’impresa e di gruppo, a livello nazionale e internazionale; un’approfondita conoscenza degli strumenti per la misurazione e il controllo nell’azienda e nei gruppi; un’approfondita conoscenza delle metodologie e tecniche di valutazione economica delle aziende e degli asset; un’approfondita conoscenza delle pratiche informative e di reporting a livello nazionale e internazionale (prioritaria ma non esclusiva nel percorso di amministrazione e controllo);
  • un’approfondita conoscenza teorica e applicativa delle problematiche strategiche e degli assetti istituzionali e di governance delle imprese; un’approfondita conoscenza teorica e applicativa delle problematiche organizzative relative alla singola impresa e ai più ampi sistemi entro i quali essa opera; un’approfondita conoscenza degli aspetti di marketing e più in generale dei rapporti tra impresa e mercati e tra sistemi di imprese e mercati (prioritaria ma non esclusiva nel percorso di management e organizzazione);
  • un’approfondita padronanza delle metodologie di analisi e di diagnosi aziendale per gestire operativamente specifiche variabili e specifici problemi aziendali;
  • un’approfondita conoscenza degli strumenti del diritto societario e tributario; del diritto fallimentare e del lavoro;
  • una buona preparazione nel governo di processi complessi e nella risoluzione di problemi complessi, attraverso l’integrazione di conoscenze ricollegabili ad ambiti diversi.
 
 

Sbocchi occupazionali

Il laureato magistrale in Economia Aziendale deve disporre di una preparazione idonea per la copertura di ruoli chiave nell’ambito delle attività direzionali d’impresa e di supporto alla stessa con un taglio economico-aziendale e giuridico. Il corso favorisce l’acquisizione di competenze specialistiche e trasversali fondamentali per l’inserimento del laureato in un mercato ampio e articolato prioritariamente rappresentato da:
  • imprese industriali, commerciali e di servizi per quanto attiene alle funzioni di amministrazione e controllo;
  • imprese industriali, commerciali e di servizi per quanto attiene alle funzioni ricollegabili alle operations in generale e a quelle ricollegabili al marketing, alla gestione delle risorse umane, alla produzione in particolare;
  • aziende pubbliche, aziende no profit e amministrazione pubblica in generale per quanto attiene al presidio dei profili di amministrazione e controllo;
  • studi di dottore commercialista ed esperto contabile e di consulenza direzionale in generale con una marcata focalizzazione sulle aree dell’amministrazione, del controllo e della finanza e su quelle del diritto societario, tributario e fallimentare;
  • studi di consulenza direzionale per quanto attiene alle attività di marketing, di gestione delle risorse umane, di produzione;
  • uffici studi per quanto attiene alle tematiche di analisi economica e finanziaria.
TABELLA 1 - SBOCCHI 
 

 
Economia Aziendale
Curriculum AC
Amministrazione e Controllo
Economia Aziendale
Curriculum MO
Management e Organizzazione
Aziende
  • imprese industriali, commerciali e di servizi nelle funzioni di amministrazione e controllo
  • aziende pubbliche, aziende no profit e amministrazione pubblica per quanto attiene al presidio dei profili di amministrazione e controllo
  • imprese industriali, commerciali e di servizi, aziende no profit e amministrazioni pubbliche nelle funzioni ricollegabili alle operations in generale e in quelle ricollegabili al marketing, all’organizzazione, alla gestione delle risorse umane, alla produzione in particolare
Strutture
a supporto delle
aziende e del territorio
  • studi di dottore commercialista ed esperto contabile
  • studi e imprese di consulenza direzionale in amministrazione, controllo e finanza
  • studi e imprese di consulenza direzionale in diritto societario, tributario e fallimentare
  • uffici studi di analisi economica e finanziaria
  • studi e imprese di consulenza direzionale in marketing, organizzazione, gestione delle risorse umane, produzione
  • uffici studi di analisi economica e finanziaria

Il corso prepara alla professione di:

  • Specialisti nei rapporti con il mercato
  • Specialisti in contabilità e problemi finanziari
  • Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private
  • Specialisti della gestione e del controllo nella pubblica amministrazione
  •  Specialisti di problemi del personale e dell’organizzazione del lavoro

TABELLA 2 - FIGURE 

 Economia Aziendale
Curriculum AC

Amministrazione e Controllo 
Economia Aziendale
Curriculum MO

Management e Organizzazione
 
Aziende
  • CEO
  • CFO, Chief Financial Officer di imprese industriali, commerciali e di servizi
  • Responsabile amministrazione, controllo e finanza di imprese industriali, commerciali e di servizi
  • Responsabile amministrazione, controllo e finanza di aziende pubbliche, aziende no profit e amministrazione pubblica
  • CEO
  • Responsabile marketing, organizzazione, gestione delle risorse umane, produzione di imprese industriali, commerciali e di servizi
  • Responsabile marketing, organizzazione, gestione delle risorse umane, produzione di aziende no profit e di amministrazioni pubbliche
Figure a supporto delle aziende e del territorio
  • Dottore commercialista ed esperto contabile
  • Consulente direzionale in amministrazione, controllo e finanza
  • Consulente direzionale in diritto societario, tributario e fallimentare
  • Direttore o quadro di uffici studi di analisi economica e finanziaria
  • Consulente direzionale in marketing, organizzazione, gestione delle risorse umane, produzione
  • Direttore o quadro di uffici studi di analisi economica e finanziaria

 

Credits