Vai ai contenuti
Home page Università di Udine
Corsi di laurea Mappa del sito Dipartimenti URP Help desk Sistema bibliotecario Cercapersone Servizi informatici
Home Poli didattici Polo scientifico - Ingegneria e Architettura Documenti Media finale laurea
Dimensione del testo: A A A A

Scuola Superiore dell'Università

Dopo la triennale

Formazione degli insegnanti

Tasse e Contributi Studenti

Corsi singoli

Sistema Bibliotecario d'Ateneo

Strutture speciali

Centri di servizio

Centro Polifunzionale di Pordenone

Centro Polifunzionale di Gorizia

Rapporti con Istituti scolastici superiori

La valutazione della didattica

Media finale laurea

 

ESTRATTO DEL VERBALE DEI LAVORI
DEL CONSIGLIO DELLA FACOLTA' DI INGEGNERIA
SEDUTA DEL 23 GENNAIO 2002 (verbale n. 6)

 
Provvedimenti relativi al conferimento lauree nuovo ordinamento

 

 

Il Preside, ricordato quanto deliberato dalla Giunta nelle sedute del 12.12.2001 e dal Consiglio nella seduta del 19/12/2001 relativamente alla definizione della prova finale per conseguire la laurea di primo livello, precisa che, come previsto nel Regolamento didattico dei corsi di studio in Ingegneria - Parte B, inviato al MIUR e già approvato, la prova finale consiste in "una discussione di una relazione scritta elaborata sotto la supervisione di un relatore", cui sono stati attribuiti 3 crediti. Il Preside illustra la seguente proposta elaborata dalla Giunta nella seduta del 16/01/2002:

1. di stabilire, per la formazione del voto di laurea, che la normativa vigente stabilisce essere in centodecimi (110), si proceda in accordo con il seguente algoritmo:
 
(L = N + (N - 66) x 0,177 + V + Q
dove
L = voto finale espresso in centodecimi
N = media delle votazioni conseguite negli esami di profitto pesata sui moduli (non sui crediti) e convertita in centodecimi (*)
V = incremento di 2 punti attribuito esclusivamente agli studenti che si laureano entro il III anno, quale premio velocità
Q = incremento fino ad un massimo di due punti stabilito dalla commissione in relazione al livello qualitativo della prova finale)

 
2. di stabilire che la tesi venga svolta in forma di relazione scritta, elaborata sotto la supervisione del relatore.
 
Il Preside dichiara aperta la discussione. Intervengono i proff. Del Giudice, Montessoro e Cabib e la dott.ssa Frangipane.
Il Consiglio, dopo ampia ed approfondita discussione, approva a maggioranza (contrari: Frangipane, Bachiorrini e Cabib; astenuti: Del Giudice, Morassi).
 
(*) La media delle votazioni conseguite negli esami di profitto sarà pesata sui crediti (non più sui moduli) per i cds in Ingegneria Elettronica, Ingegneria Gestionale e Ingegneria Meccanica, come deliberato dal Consiglio del Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica nella seduta del 3/06/2014.
 
Nota: dall'a.a. 2005/06 e fino all'a.a. 2009/10, nel Manifesto degli Studi della Facoltà di Ingegneria, in merito alla voce Livello di conoscenza della lingua inglese, si riporta quanto segue:"È previsto il riconoscimento di un punto aggiuntivo in sede di esame di laurea e di laurea specialistica agli studenti che siano in possesso di un certificato di conoscenza della lingua inglese di livello superiore all’intermedio 2 (es. FCE). In questo caso sarà onere dello studente interessato presentarsi al Centro Linguistico ed Audiovisivi dell’Ateneo per farsi rilasciare l’attestazione del livello di conoscenza dell’Inglese".

 

Credits