Vai ai contenuti
Home page Università di Udine
Corsi di laurea Mappa del sito Dipartimenti URP Help desk Sistema bibliotecario Cercapersone Servizi informatici
Home Poli didattici Polo umanistico e della formazione / Lettere e Beni Culturali DAMS
Dimensione del testo: A A A A

Scuola Superiore dell'Università

Dopo la triennale

Formazione degli insegnanti

Tasse e Contributi Studenti

Corsi singoli

Sistema Bibliotecario d'Ateneo

Strutture speciali

Centri di servizio

Centro Polifunzionale di Pordenone

Centro Polifunzionale di Gorizia

Rapporti con Istituti scolastici superiori

La valutazione della didattica

DAMS, cl. L- 3 (laurea (ex DM 270/04))

Durata Crediti Sede
3 anni 180 credits Gorizia

CONOSCENZE RICHIESTE PER L’ACCESSO

L'ammissione al corso di laurea è subordinata al possesso di un'adeguata formazione di base, costituita dalle competenze linguistiche e dalle conoscenze culturali comuni ai licei e agli istituti d'istruzione superiore, con particolare riferimento alla conoscenza della lingua italiana (orale e scritta) e delle discipline storiche.

La verifica del possesso di tale preparazione è effettuata entro il mese di novembre di ciascun anno accademico, mediante una prova, finalizzata all'individuazione delle eventuali lacune. Le lacune così individuate non precludono l'iscrizione, ma dovranno essere colmate durante il primo anno di corso, mediante obblighi formativi aggiuntivi (corsi propedeutici o programmi di recupero).

 

OBIETTIVI FORMATIVI QUALIFICANTI DELLA CLASSE

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:
- possedere un'adeguata formazione di base relativamente ai settori delle arti, del cinema, della musica, del teatro e del costume;
- possedere strumenti metodologici e critici adeguati all'acquisizione di competenze dei linguaggi espressivi, delle tecniche e dei contesti delle manifestazioni specifiche;
- possedere informazioni sull'uso degli strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza;
- essere in grado di utilizzare efficacemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo
scambio di informazioni generali;
- possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione.
Sbocchi occupazionali e attività professionali previsti dai corsi di laurea sono in diversi ambiti, quali l'animazione e l'industria culturale, le televisioni e i mass-media, il
costume e la moda, dall'ideazione del prodotto alla sua realizzazione.
Gli atenei organizzeranno, in accordo con enti pubblici e privati, gli stages e i tirocini più opportuni per concorrere al conseguimento dei crediti richiesti per le "altre attività
formative" e potranno definire ulteriormente, per ogni corso di studio, gli obiettivi formativi specifici, anche con riferimento ai corrispondenti profili professionali.

OBIETTIVI FORMATIVI DEL CORSO

Obbiettivi formativi qualificanti del corso di laurea Dams sono il possesso di un'adeguata formazione di base nei settori delle arti, dello spettacolo, del cinema e della musica; l'acquisizione di strumenti metodologici e critici, applicabili in ambiti determinati (che variano in relazione allo specifico settore professionale).

I laureati del corso di laurea DAMS devono possedere specifiche competenze tecnico-professionali nella conservazione, digitalizzazione, restauro, produzione e postproduzione degli audiovisivi; essere in grado di utilizzare in forma scritta e orale almeno una lingua dell'Unione Europea (con priorità della lingua inglese); devono possedere un'adeguata abilità comunicativa, saper gestire le informazioni grazie alla conoscenza del mercato del lavoro (a tal fine si rende parte del percorso formativo il tirocinio presso agenzie lavorative o enti del settore); devono inoltre essere forniti di adeguati strumenti informatici (a tal fine si rende obbligatorio il superamento di almeno un insegnamento di Informatica).

Per raggiungere tali obbiettivi, il percorso formativo prevede di fornire nel primo anno le conoscenze storico-umanistiche e caratterizzanti di base (diverse a seconda della figura professionale che si intende formare), specificando progressivamente le conoscenze e le competenze nel secondo e nel terzo anno attraverso insegnamenti mirati; inoltre dal secondo anno le esperienze laboratoriali e di tirocinio mirano a favorire l'acquisizione da parte dello studente anche di precise capacità e di comportamenti adatti al confronto con il mondo delle professioni.  

Per meglio conseguire i suoi obiettivi formativi, ilcorso di articola in due percorsi differenziati, atti a soddisfare specifiche esigenze culturlai e professionali:

  • Percorso CINEMATOGRAFICO
  • Percorso MUSICOLOGICO
     
SBOCCHI OCCUPAZIONALI

  

I laureati del corso di laurea Dams possono lavorare nell'industria culturale (pubblica e privata), inserendosi nelle diverse fasi del processo artistico-produttivo, dall'ideazione del prodotto alla sua realizzazione e/o promozione. I profili professionali dei laureati di questo corso offriranno specifiche e molteplici possibilità d'impiego nelle strutture pubbliche e private che conservano, progettano, producono, valorizzano e divulgano beni audiovisivi (cineteche, emittenti radio-televisive, case di produzioni cinematografiche, produzione multimediale, produzione home-video, ecc); nei festival (media a stampa e web, ecc); nelle biblioteche, nei centri di catalogazione e archivi pubblici e privati; nei teatri ( guida alla fruizione di opere musicali e spettacoli teatrali); negli uffici stampa, nelle  redazioni di periodici specialistici o di programmi radiotelevisivi; nelle istituzioni museali per l'allestimento e l'ambientazione sonora di mostre ed eventi culturali; negli studi della produzione e postproduzione discografica e dei nuovi media.

I laureati DAMS possono prevedere come occupazione l'insegnamento nella scuola, una volta completato il processo di abilitazione all'insegnamento e superati i concorsi previsti dalla normativa vigente.
 

Aggiornato il 08/08/2013

Credits