Vai ai contenuti
Home page Università di Udine
Corsi di laurea Mappa del sito Dipartimenti URP Help desk Sistema bibliotecario Cercapersone Servizi informatici
Home Poli didattici Polo umanistico e della formazione / Lingue e Letterature Straniere Comunicazione integrata per le imprese...
Dimensione del testo: A A A A

Scuola Superiore dell'Università

Dopo la triennale

Formazione degli insegnanti

Tasse e Contributi Studenti

Corsi singoli

Sistema Bibliotecario d'Ateneo

Strutture speciali

Centri di servizio

Centro Polifunzionale di Pordenone

Centro Polifunzionale di Gorizia

Rapporti con Istituti scolastici superiori

La valutazione della didattica

Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni, cl. LM-59 (laurea magistrale (ex DM 270/04))

Durata Crediti Sede
2 anni 120 credits Gorizia

 

CONOSCENZE RICHIESTE PER L'ACCESSO

Per essere ammessi al corso di laurea magistrale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, o di altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo dalla vigente normativa.

L’ammissione al corso di laurea magistrale è subordinata al possesso, prima dell’iscrizione, di entrambi i seguenti requisiti curriculari:

a) possesso di una laurea in una delle seguenti classi ex DM 270/04: L-1 Beni Culturali, L-3 Discipline delle Arti Figurative, della Musica, dello Spettacolo e della Moda, L-5 Filosofia, L-8 Ingegneria dell’informazione, L-9 Ingegneria industriale, L-10 Lettere, L-11 Lingue e Culture Moderne, L-12 Mediazione Linguistica, L-14 Scienze dei Servizi Giuridici, L-15 Scienze del Turismo, L-16 Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, L-18 Scienze dell’economia e della Gestione Aziendale, L-19 Scienze dell'Educazione e della Formazione, L-20 Scienze della Comunicazione, L-24 Scienze e Tecniche Psicologiche, L-33 Scienze Economiche, L-36 Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali, L-37 Scienze Sociali per la Cooperazione, lo Sviluppo e la Pace, L-40 Sociologia, L-42 Storia o in una delle seguenti classi ex DM 509/99: Cl - 3 Scienze della Mediazione Linguistica; Cl – 5 Lettere; Cl - 11 Lingue e Culture Moderne; Cl - 13 Scienze dei Beni Culturali; Cl - 14 Scienze della Comunicazione; Cl - 15 Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali; Cl – 17 Scienze dell’economia e della Gestione Aziendale; Cl - 19 Scienze dell’amministrazione; Cl – 23 Scienze e Tecnologie delle Arti Figurative, della Musica, dello Spettacolo e della Moda; Cl – 28 Scienze Economiche; Cl – 34 Scienze e Tecniche Psicologiche; Cl - 35 Scienze Sociali per la Cooperazione, lo Sviluppo e la Pace; Cl - 36 Scienze Sociologiche; Cl- 39 Scienze del Turismo

b) acquisizione di almeno 20 CFU tra i seguenti SSD: INF/01 – Informatica, ING-INF/05 - Sistemi di elaborazione delle informazioni, L-LIN/12 - Lingua e traduzione - lingua inglese, M-PSI/01 - Psicologia generale, M-PSI/03 – Psicometria, M-PSI/04 - Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione, M-PSI/05 - Psicologia sociale, M-PSI/06 - Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, SPS/02 – Storia delle dottrine politiche, SPS/04 – Scienza politica, SPS/07 - Sociologia generale, SPS/08 - Sociologia dei processi culturali e comunicativi, SPS/09 - Sociologia dei processi economici e del lavoro, SPS/11 - Sociologia dei fenomeni politici, SECS-P/01 - Economia politica, SECS-P/02 – Politica economica, SECS-P/06 - Economia applicata, SECS-P/07 - Economia aziendale, SECS-P/08 - Economia e gestione delle imprese, SECS-P/10 - Organizzazione aziendale, SECS-S/01 – Statistica, SECS-S/05 – Statistica sociale.

Come CFU di area informatica potranno essere fatti valere anche i CFU acquisiti con le idoneità nelle prove di conoscenza di informatica di base.

La verifica dell’adeguatezza della personale preparazione dello studente, organizzata e seguita da una specifica commissione di docenti, è effettuata mediante un test scritto, incentrato su competenze riferite alle macroaeree disciplinari caratterizzanti il Corso di studio. Al fine di recuperare eventuali lacune nella preparazione iniziale, verranno indicati specifici obblighi formativi il cui soddisfacimento verrà verificato attraverso un colloquio individuale incentrato sulle macroaree in cui sono state rilevate le lacune. Qualora la verifica non risulti positiva non sarà possibile iscriversi al Corso di Studi.

Le modalità operative di svolgimento della predetta prova sono riportate nel Manifesto degli Studi.

Ulteriori informazioni sulla prova di Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni sono disponibili a questa pagina web.

  

OBIETTIVI FORMATIVI DEL CORSO

I laureati della classe potranno esercitare funzioni di livello manageriale di elevata responsabilità nell'ambito del managment comunicativo e delle nuove tecnologie della comunicazione per le esigenze della gestione aziendale; nell'organizzazione e nella gestione di unità aziendali per le relazioni con i pubblici di riferimento.

Sarà specifico compito dei laureati mettere in atto strategie per la gestione delle relazioni interne e per la valorizzazione del capitale umano. Inoltre specifico compito sarà quello di gestire le relazioni esterne con particolare riferimento alla progettazione e alla realizzazione di tutte le attività connesse al marketing aziendale, alla promozione dell'immagine e alla pubblicità. Piu' nel dettaglio, i laureati in Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni possiederanno:

- le competenze strategiche e di pianificazione necessarie per svolgere ruoli di responsabilità gestionale della comunicazione nelle aziende, nelle istituzioni e nelle amministrazioni, negli enti pubblici, nelle organizzazioni non profit e nelle agenzie professionali che realizzano pubblicità e prodotti di comunicazione (eventi, campagne, servizi per la stampa e relazioni pubbliche); 

- le competenze metodologico-analitiche idonee alla realizzazione di prodotti comunicativi e campagne promozionali di enti pubblici, imprese e organizzazioni non profit, nonché alla gestione dei flussi di comunicazione interna e esterna di imprese, di enti e aziende pubbliche e di organizzazioni del terzo settore;

- le competenze operative necessarie per l'uso delle nuove tecnologie della comunicazione per la gestione dei processi di comunicazione delle imprese, delle organizzazioni pubbliche e non profit;

- la padronanza scritta e orale dei linguaggi simbolici, in italiano e in inglese, nei principali ambiti di attività e ricerca legati alla professione.

 

SBOCCHI OCCUPAZIONALI

I laureati della classe potranno esercitare funzioni di elevata responsabilità nell’ambito del management comunicativo e delle nuove tecnologie della comunicazione per le esigenze della gestione aziendale; nell’organizzazione e nella gestione di unità aziendali per la relazione con il pubblico.

 

Il corso prepara alle professioni di:
 

Specialisti in risorse umane

Specialisti dell'organizzazione del lavoro

Specialisti nell'acquisizione di beni e servizi

Specialisti nella commercializzazione di beni e servizi (escluso il settore ICT)

Specialisti nella commercializzazione nel settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione

Analisti di mercato

Specialisti nelle relazioni pubbliche, dell'immagine e professioni assimilate

 

 

Aggiornato il 09/07/2014

Credits