Vai ai contenuti
Home page Università di Udine
Corsi di laurea Mappa del sito Dipartimenti URP Help desk Sistema bibliotecario Cercapersone Servizi informatici
Home Poli didattici Polo umanistico e della formazione / Lingue e Letterature Straniere Interpretazione
Dimensione del testo: A A A A

Scuola Superiore dell'Università

Dopo la triennale

Formazione degli insegnanti

Tasse e Contributi Studenti

Corsi singoli

Sistema Bibliotecario d'Ateneo

Strutture speciali

Centri di servizio

Centro Polifunzionale di Pordenone

Centro Polifunzionale di Gorizia

Rapporti con Istituti scolastici superiori

La valutazione della didattica

Interpretazione, cl. 39/S (laurea specialistica (ex DM 509/99))

Durata Crediti Sede
2 anni 120 credits Gorizia

Requisiti d'accesso

 

Gli studenti in possesso della laurea di primo livello in Comunicazione e mediazione interlinguistica possono accedere a questa laurea specialistica senza debiti formativi. E' possibile accedervi anche con altre lauree di primo livello, ma sarà necessario colmare i debiti formativi.

 

Obiettivi formativi

Il corso permette di acquisire elevate capacità nell’Interpretazione consecutiva e simultanea (attive e passive). Oltre alla padronanza delle due lingue di studio nell’ambito dei linguaggi speciali (settori: giuridico, informatico, tecnico–scientifico, economico, commerciale, turistico, istituzionale, culturale e letterario) di cui vengono analizzati i registri, gli stili linguistici e le terminologie, il corso fornisce una elevata conoscenza della lingua italiana; una adeguata capacità di utilizzare una terza lingua passiva; una conoscenza dei fondamenti della teoria e storia dell’interpretazione e delle metodologie interpretative; una solida competenza nell’uso degli strumenti informatici, telematici e tecnici indispensabili nell’esercizio della professione dell’interprete. Parti specifiche della formazione sono altresì mirate a sviluppare la capacità di operare con elevata autonomia e responsabilità, l’abitudine a lavorare in équipe e ad assumere comportamenti deontologicamente corretti. Si promuovono tirocini e stages presso enti e aziende nazionali e internazionali, soggiorni di studio presso Università straniere per favorire l’apprendimento di abilità connesse all’esercizio della professione. Le lingue straniere impartite sono: inglese, tedesco e spagnolo: a scelta come terza lingua francese, spagnolo e tedesco.

 

Sbocchi professionali

 

I laureati in Interpretazione potranno utilizzare le proprie elevate capacità nell’interpretazione consecutiva ed simultanea in ambiti che richiedano una mediazione linguistica di elevato livello formale e culturale, quali organizzazione di convegni, conferenze, eventi promossi da istituzioni ed enti pubblici e privati, nazionali e internazionali.

Aggiornato il 26/05/2011

Credits