Vai ai contenuti
Home page Università di Udine
Corsi di laurea Mappa del sito Dipartimenti URP Help desk Sistema bibliotecario Cercapersone Servizi informatici
Home Poli didattici Polo scientifico - Scienze Matematiche, Informatiche e Multimediali / Biotecnologie Matematica
Dimensione del testo: A A A A

Scuola Superiore dell'Università

Dopo la triennale

Formazione degli insegnanti

Tasse e Contributi Studenti

Corsi singoli

Sistema Bibliotecario d'Ateneo

Strutture speciali

Centri di servizio

Centro Polifunzionale di Pordenone

Centro Polifunzionale di Gorizia

Rapporti con Istituti scolastici superiori

La valutazione della didattica

Matematica, cl. L-35 (laurea (ex DM 270/04))

Durata Crediti Sede
3 anni 180 credits Udine - accesso libero

Requisiti per l’accesso ai corsi di laurea di I livello

In base al D.M. 270/04, art. 6, l'ammissione ai corsi laurea di primo livello è subordinata al possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale o quadriennale o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. Le Facoltà potranno attribuire agli studenti in possesso di un diploma di durata quadriennale obblighi formativi aggiuntivi.
È vietata l'iscrizione contemporanea a più Università e a più corsi di studio della stessa Università.

 

Verifica delle conoscenze in ingresso

La frequenza dei corsi di laurea richiede il possesso di un’adeguata preparazione iniziale costituita dalle competenze linguistiche e dalle conoscenze culturali comuni alle scuole secondarie superiori, nonché dalle conoscenze matematiche di base relative ai seguenti argomenti: aritmetica, geometria analitica, equazioni e disequazioni di primo e secondo grado, funzioni trigonometriche, logaritmiche ed esponenziali.
È prevista per legge una verifica delle conoscenze in ingresso,Test Nazionale di Ingresso, con iscrizione e somministrazione on-line gestita con il supporto del CINECA. Sono ritenuti validi i test superati in qualunque sede aderente.
Il test si compone di due parti. La prima parte prevede 25 quesiti di carattere matematico e logico e si intende superata con un punteggio minimo di 13. Il tempo a disposizione sarà di 90 minuti. La seconda parte include ulteriori 10 quesiti con 35 minuti di tempo aggiuntivo a disposizione e si intende superata con un punteggio minimo di 5.

 

L'iscrizione al test di ingresso è obbligatoria e deve essere effettuata on-line sul portale del CINECA https://laureescientifiche.cineca.it/ accedendo al menu “ Studenti - Registrazione” e compilando il modulo di registrazione secondo le istruzioni indicate. I syllabi delle conoscenze richieste e gli esempi di prove di verifica sono reperibili all'indirizzo http://testingressoscienzepls.cineca.it/public/syllabi.php?

Successivamente alla chiusura delle iscrizioni, gli studenti riceveranno all'indirizzo email inserito sul sito del CINECA all'atto della registrazione, comunicazione dettagliata sull'orario del turno assegnato.

Sono previste tre sessioni di test nei mesi di settembre, ottobre e dicembre (quest'ultima relativa solo alla prima parte del test) che si svolgeranno presso i Laboratori Informatici del Dipartimento di Matematica e Informatica (via delle Scienze 206, Rizzi, Udine).

Gli studenti immatricolati negli a.a. 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 devono iscriversi al test di ingresso anche tramite il sistema di gestione degli appelli d'esame ESSE3. Se supereranno il test nella sessione di  settembre, non essendo ancora in possesso di numero di matricola, sono pregati di iscriversi nuovamente alla sessione di ottobre ESCLUSIVAMENTE in ESSE3 per agevolare le procedure di registrazione del test nella propria carriera scolastica.

L’eventuale esito negativo non preclude la possibilità di immatricolazione. Il test può essere sostenuto anche in un momento successivo all’immatricolazione, ma il suo superamento è requisito indispensabile per l’iscrizione agli appelli d’esame del secondo anno di corso. Il test può essere ripetuto.


Viene offerto un corso introduttivo di matematica, aperto sia agli studenti che desiderano prepararsi al test, sia agli studenti che lo avranno già superato, in quanto lo scopo generale è il rafforzamento delle basi matematiche utili per seguire il corso di laurea.

Superamento del test d’ingresso presso le scuole secondarie superiori
• Gli studenti che, nel corso della scuola secondaria superiore, hanno sostenuto e superato il test organizzato da Piano nazionale Lauree Scientifiche e Con.Scienze nel mese di marzo 2013 sono esonerati dal test.
• Gli studenti della scuola secondaria superiore che hanno frequentato i corsi di Matematica di Base organizzati presso i propri istituti all’interno di apposite convenzioni stipulate con l’Università di Udine ed abbiano superato il relativo esame, sono esonerati dal sostenere la prima parte del test. Tali esoneri sono validi ai fini dell’accesso alla carriera universitaria individuale. Gli studenti esonerati sono invitati a sostenere comunque las prima parte del test, allo scopo di autovalutazione, nonché di rendere più attendibili le statistiche sulla preparazione iniziale della popolazione studentesca.

 

Obiettvi formativi qualificanti della classe

I laureati nei corsi di laurea della classe devono:

  • possedere buone conoscenze di base nell'area della matematica
  • possedere buone competenze computazionali e informatiche
  • acquisire le metodiche disciplinari ed essere in grado di comprendere e utilizzare descrizioni e modelli matematici di situazioni concrete di interesse scientifico o economico
  • essere in grado di utilizzare almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, nell'ambito specifico di
  • competenza e per lo scambio di informazioni generali
  • possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione
  • essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro

I laureati nei corsi di laurea della classe potranno esercitare attività professionali come supporto modellistico-matematico e computazionale ad attività dell'industria, della finanza, dei servizi e nella pubblica amministrazione, nonché nel campo della diffusione della cultura scientifica.
Occorre considerare che, data la dinamica della evoluzione delle scienze e della tecnologia, la formazione dovrà comunque sempre sottolineare gli aspetti metodologici al fine di evitare l'obsolescenza delle competenze acquisite.

Ai fini indicati, i curricula dei corsi di laurea della classe comprendono in ogni caso attività finalizzate a far acquisire:

  • le conoscenze fondamentali nei vari campi della matematica, nonché di metodi propri della matematica nel suo complesso
  • la capacità di modellizzazione di fenomeni naturali, sociali ed economici, e di problemi tecnologici
  • il calcolo numerico e simbolico e gli aspetti computazionali della matematica e della statistica

Sono inoltre previsti:

  • una quota significativa di attività formative caratterizzate da un particolare rigore logico e da un elevato livello di astrazione
  • in relazione a obiettivi specifici, l'eventuale obbligo di attività esterne, come tirocini formativi presso aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni presso altre università italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali.

 

Obiettivi formativi del corso

Il corso di laurea in Matematica ha l'obiettivo primario di fornire ai laureati conoscenze di base nell'area della matematica e familiarità col metodo logico-deduttivo.
In particolare viene offerta un'ampia e variegata panoramica delle discipline matematiche sia classiche che di più recente sviluppo.
Il corso fornisce anche competenze nell'ambito della fisica, della matematica computazionale e dell'informatica, e sviluppa la capacità di comprendere e utilizzare modelli matematici di problemi di interesse scientifico, economico e tecnologico.
Il percorso formativo si articola in tre anni. La formazione matematica di base (algebra, geometria, analisi), ed elementi di fisica e di informatica vengono forniti nei primi due anni di corso. A partire dal secondo anno, oltre a corsi più avanzati nelle stesse materie, si introducono altre discipline sia caratterizzanti che affini e integrative.

 

Sbocchi occupazionali

La laurea triennale in matematica è il primo livello formativo per chi è interessato a proseguire gli studi in matematica o discipline tecniche o scientifiche affini.
La laurea in Matematica consente di acquisire una mentalità che permette di sviluppare in svariate direzioni la preparazione di base acquisita. Rappresenta infatti il primo passo per chi ha l'obiettivo di prepararsi per una carriera nell'ambito dell'insegnamento, della ricerca scientifica o in attività ad alto contenuto innovativo nei vari settori dell'impiego pubblico o privato.
Inoltre i laureati in matematica hanno le competenze (o possono facilmente acquisire le eventuali conoscenze necessarie mancanti) per svolgere professioni in particolare nei campi del trattamento dei dati, della statistica, della gestione finanziaria e dell'informatica.
Il corso prepara alle professioni di:

  • Matematici, statistici e professioni correlate
  • Informatici e telematici
  • Tecnici informatici
  • Tecnici statistici
  • Tecnici del trasferimento e del trattamento delle informazioni
  • Tecnici della gestione finanziaria

Si raccomanda di visitare il sito http://www.matematiciallavoro.it/, che contiene una ricca serie di interviste con laureati in Matematica che lavorano in vari settori. È anche a disposizione per la consultazione degli studenti il libro "Matematici al Lavoro", che contiene una selezione delle interviste del sito.

 

Aggiornato il 17/04/2014

Credits