Vai ai contenuti
Home page Università di Udine
Corsi di laurea Mappa del sito Dipartimenti URP Help desk Sistema bibliotecario Cercapersone Servizi informatici
Home E-learning E-Learning. Un nuovo modo di studiare Risorse per la didattica on line
Dimensione del testo: A A A A

E-Learning. Un nuovo modo di studiare

E-Learning a UniUd

News

Contatti

Risorse per la didattica on line

Per realizzare un corso in modalità on line sono necessarie risorse tecniche e umane.

 

Risorse tecniche: la piattaforma per l'e-learning

Una piattaforma per la didattica on line è un sistema informatico finalizzato alla gestione del processo formativo, attraverso il quale viene implementata e strutturata la didattica che si svolge in rete.

Esistono molte piattaforme software per la realizzazione di un corso on line. L'Università di Udine tende a privilegiare la piattaforma Moodle.

Grazie a questi dispositivi, i corsi si svolgono all'interno di un ambiente virtuale, il "Campus", a cui lo studente accede con credenziali personali; all'interno dell'ambiente virtuale di apprendimento lo studente ha poi a disposizione una serie di servizi e strumenti per lo svolgimento dell'attività didattica tra cui ad esempio:
 

  • Bacheca: strumento che facilita lo scambio tra gli studenti e gli attori coinvolti nella comunicazione on line (è l’area in cui vengono ‘affissi’ i comunicati ufficiali relativi a un determinato corso;
  • Aule virtuali: gli spazi virtuali in cui i partecipanti a un corso possono 'seguire le lezioni' e interagire in rete in modalità sincrona attraverso un set di strumenti messi a disposizione dalla piattaforma;
  • Avvisi, Calendario ecc.: sono alcuni degli strumenti che permettono al docente di comunicare con tutti gli studenti iscritti al corso e di organizzare l'attività didattica. Gli avvisi relativi ai corsi ai quali si è iscritti vengono inviati anche per posta elettronica.
    Insegnamenti: i vari moduli didattici sono appositamente creati dal docente titolare dell'insegnamento e resi disponibili in diversi formati (per la fruizione on line, off line e per la stampa). Ogni Modulo didattico si può caratterizzare per:
    • breve videopresentazione del docente
    • presentazioni e dispense complete e aggiornate dal docente titolare dell'insegnamento
    • files audio (supporto indispensabile ad esempio per l’apprendimento delle lingue straniere)
    • esercitazioni on line attraverso questionari interattivi e altre attività proposte dal docente (es: brevi elaborati o utilizzo di risorse internet)
  • Tool per le attività interattive:
    • Forum: gli studenti hanno modo di discutere, sviluppare ed approfondire i temi proposti dal docente nei Forum didattici ascincroni moderati dal docente.
    • Chat: gli studenti hanno modo di dibattere attraverso questo strumento sincrono con il docente su specifici temi.
    • Videolezione: il sistema Adobe Connect pro attalmente in uso per i corsi on line è un software che permette di svolgere attività di videolezioni sincrone, audio e video, con lavagna condivisa e possibilità di  condivisione del desktop; l’interazione audio bidirezionale rende questo strumento indispensabile all’e-learning. Tale strumento è utilizzato anche per il video ricevimento dei docenti

 

Risorse umane: le figure richieste per l'e-learning

L’e-learning richiede specifiche figure professionali per la gestione della piattaforma, delle dinamiche relazionali studenti/docenti, per la progettazione dei materiali didattici:

  • Un project manager individuato dalla struttura didattica proponente del percorso che coordina il progetto di didattica on line;
  • un webmaster per la gestione del Learning Management System per la didattica on line;
  • un e-tutor, che gestisce le interazioni tra i soggetti in apprendimento e che ha funzione ‘tecnologica’ sia in termini di allestimento e gestione dell’ambiente on line (attiva o disattiva funzioni, apre spazi di discussione) sia in termini di istruzione in quanto provvede alla organizzazione dei corsi di formazione on line per studenti e docenti che operano sul LMS e sugli strumenti tecnologici messi a disposizioni di studenti e docenti;
  • un instructional designer o progettista dei materiali didattici; procede in sinergia con i docenti con l’analisi
    degli obiettivi formativi, delle risorse, dei vincoli e dei sistemi di attuazione alternativi, organizza la struttura e la sequenza del corso/lezione, lo sviluppo e la selezione dei materiali e degli strumenti didattici
  • tutor disciplinari, ovvero “esercitatori” in grado di affiancare il docente nelle attività didattiche e relazionali di un corso on line.


 

Credits