Vai ai contenuti
University of Udine home page
Sitemap Accessibility URP Help desk Libraries Searchpeople IT Services
Home Students Ph.D. Students Dottorato di ricerca: informazioni....
Dimensione del testo: A A A A

Why study in Udine?

Courses held in english

Italian Higher Education System

Undergraduate study

Graduate study

Ph.D. Students

Single courses

Master Programmes

Specialisation schools

Recognition

Students services

Marco Polo programme 2013/14

Dottorato di ricerca: informazioni. Il bando XXVII ciclo (2012-2014) è stato pubblicato in data 1 settembre 2011 English version

Area servizi alla ricerca

vicolo Florio, 4 -33100 Udine  

dottorato.rice@uniud.it


Raffaella Medeot  tel. 0432 556377

Angela Cocetta    tel. 0432 556371

Stefano Piccini     tel. 0432 556383

E' il terzo livello della formazione universitaria, segue la laurea triennale di primo livello e quella magistrale di secondo livello. Il percorso formativo dura tre anni. Fornisce le competenze necessarie per esercitare, presso università, enti pubblici o soggetti privati, attività di ricerca di alta qualificazione. 
In base all'art. 11 dello Statuto di Ateneo, i dottorandi di ricerca sono studenti. Non possono quindi svolgere alcuna attività che non sia direttamente connessa a tale status. I dottorandi/medici non possono svolgere attività assistenziale se non sono in possesso di un diploma di specializzazione e se non dispongono della necessaria autorizzazione rilasciata dal coordinatore del corso di dottorato sulla base del modulo disponibile presso il Dipartimento di aggregazione.
I corsi di dottorato di ricerca dell'Università di Udine iniziano il 1° gennaio.

Come si accede

Superando un esame di ammissione (per titoli, prova scritta e colloquio; per titoli e colloquio; per prova scritta e colloquio) cui si partecipa presentando una domanda all'Università, sede amministrativa del corso, nei termini e con le modalità indicate nel bando pubblicato ogni anno sulla Gazzetta Ufficiale - Serie concorsi. Alcuni corsi di dottorato prevedono l'ammissione "per soli titoli" per candidati residenti all'estero, nel limite dei posti a loro riservati. 

Come si consegue il titolo

Superando l'esame finale dopo aver concluso il ciclo di tre anni che può essere prorogato di un anno una sola volta. L'esame finale può essere ripetuto una sola volta e consiste in un colloquio con il candidato, avente per tema la sua tesi.

Borse di studio

I posti banditi dai singoli atenei possono prevedere o meno l'erogazione di una borsa di studio. La borsa viene riconosciuta solo per i posti espressamente banditi con l'indicazione di tale beneficio (almeno il 50% dei posti totali disponibili per ogni singolo corso). La graduatoria generale di merito determina i dottorandi ammessi con borsa e quelli senza.
Dal 1° gennaio 2008 l'importo annuo della borsa per la frequenza ai corsi di dottorato di ricerca (già fissato in € 10.561,55)  è determinato in € 13.638,47 al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente (DM 18/6/2008 "Aumento delle borse di dottorato di ricerca").Il costo aziendale annuale di una borsa è quindi pari a € 16.067,94 per dottorandi iscritti solo all'INPS (aliquota INPS al 26,72%) e € 15.184,16 nel caso di dottorandi iscritti ad altre casse previdenziali (aliquota INPS 17%)
Il costo aziendale triennale a carico di soggetti esterni che intendono finanziare un borsa di dottorato, concordando un percorso formativo con l'Ateneo, è pari a € 48.203,82 da integrare nel caso di periodi di formazione all'estero (per sei mesi il costo è di 4.016,99). Ai soggetti esterni viene inoltre richiesto un contributo per spese di funzionamento pari a 3.000 €.

Agevolazioni per le imprese che finanziano il dottorato

Le aziende che finanziano borse di dottorato di ricerca possono:
a) presentare al MIUR la richiesta di fruire delle agevolazioni previste dall'art. 14 del d.m. 593/2000 (60% dell'importo della borsa, nella forma del credito d'imposta). Le modalità per la presentazione di progetti sono illustrate al sito CILEAPer il 2011 non sono stati ancora definiti i termini per presentare l'istanza di presentazione della domanda;
b) beneficiare delle agevolazioni fiscali previste dal TUIR per le erogazioni liberali (art. 100, c. 2 lett. c) pari all'intera deducibilità delle somme versate dal reddito di impresa, senza alcun limite e  senza intervenire nelle scelte formative e organizzative dell'ateneo. 

Tasse e contributi

Ad oggi non sono previste a carico dei dottorandi tasse per l'accesso ai corsi e per la relativa frequenza, ad eccezione della tassa regionale annua per il diritto allo studio universitario che per l'a.a. 2011/2012 ammonta a euro 110,00. 

Scadenze e modulistica

Sul sito dell'Ateneo è disponibile la modulistica e sono indicate le scadenze per i singoli adempimenti. Si ricorda che i dottorandi sono tenuti a perfezionare l'iscrizione anche agli anni successivi al primo come da indicazioni fornite al sito "scadenze e modulsitica dottorandi".

Normativa

I corsi di dottorato di ricerca sono disciplinati dalle disposizioni normative e regolamentari disponibili alla voce normativa.

Internazionalizzazione

Per facilitare l'inserimento dei dottorandi nella comunità scientifica nazionale e internazionale, i corsi di dottorato dell'Ateneo sostengono la stipula di convenzioni con istituzioni e enti di ricerca pubblici e privati, sia italiani che stranieri. Vi sono perciò diverse opportunità per i dottorandi di ricerca di svolgere una parte del proprio percorso formativo all'estero.

 

Struttura di riferimento: Area Servizi per la Ricerca, vicolo Florio, 4 , 33100 Udine. 

 

Credits