Vai ai contenuti
Home page Università di Udine
Corsi di laurea Mappa del sito Dipartimenti URP Help desk Sistema bibliotecario Cercapersone Servizi informatici
Home Attività di ricerca Finanziamenti comunitari e internazionali Altri programmi Safer Internet Programme (2009-2013)...
Dimensione del testo: A A A A

Ricerca Informa

Cerca il programma per ambito tematico

Finanziamenti regionali

Finanziamenti nazionali

Finanziamenti comunitari e internazionali

GARE D'APPALTO EUROPEE

Finanziamenti ricerca industriale

Fondi Strutturali

Finanziamenti per la mobilità

Valutazione della Ricerca

U-GOV Catalogo della ricerca

Dottorato di ricerca

Riconoscimenti e premi per l'attività di ricerca

Assegni di ricerca

SIRIUS - Sistema informativo attività di ricerca

Servizi per favorire l'attività di ricerca

Notte europea dei ricercatori

Open Access

Fondazioni nazionali ed internazionali

Safer Internet Programme (2009-2013) - Programma comunitario destinato a promuovere un uso più sicuro di Internet

Descrizione del programma
Il programma comunitario Safer Internet Programme (2009-2013) costituisce la prosecuzione del Programma Safer Internet Plus (2005-2008) ed è finalizzato a promuovere un uso più sicuro di Internet e di altre tecnologie di comunicazione, in particolare a favore dei bambini, attraverso la lotta contro i contenuti illeciti e i comportamenti dannosi.

Quali attività finanzia il programma?
Il programma è attuato secondo quattro linee di azione generali:

  • sensibilizzazione del pubblico, in particolare dei bambini, dei genitori, degli assistenti, degli insegnanti e degli educatori sulle opportunità e sui rischi connessi all’uso delle tecnologie in linea e sui mezzi che permettono di rimanere in linea in sicurezza;
  • lotta contro i contenuti illeciti e i comportamenti dannosi on-line, in particolare la distribuzione in linea di materiale pedopornografico, il grooming e il bullismo;
  • promozione di un ambiente on-line più sicuro, attraverso la collaborazione tra soggetti interessati al fine di proteggere i bambini dai contenuti potenzialmente dannosi;
  • creazione di una base di conoscenze che permetta di affrontare adeguatamente gli usi esistenti ed emergenti nell’ambiente in linea e i relativi rischi e conseguenze, allo scopo di definire azioni adeguate destinate a garantire la sicurezza dell’ambiente in linea per tutti gli utenti.

Chi può partecipare?
L'invito a presentare proposte nell'ambito del programma Safer Internet sono aperte a tutte le persone giuridiche stabilite negli Stati membri. Le persone giuridiche stabilite negli Stati EFTA che sono parti contraenti dell'accordo SEE (Norvegia, Islanda e Liechtenstein) possono partecipare.

Qual è il budget disponibile?
Dotazione finanziaria totale: 55 milioni di Euro
La dotazione finanziaria è così ripartita tra le diverse azioni:
Sensibilizzazione del pubblico: 48% della dotazione finanziaria totale
Lotta contro i contenuti illeciti e i comportamenti dannosi on-line: 34%
Promozione di un ambiente on-line più sicuro: 10%
Creazione di una base di conoscenze: 8%
Ulteriori informazioni
Il programma copre un periodo di cinque anni a partire dal 1° gennaio 2009.

 

Bando 2011 è scaduto.

 

 

 

 

 

Clausola di esclusione di responsabilità

La Ripartizione Ricerca dell’Università di Udine non assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il contenuto della presente sintesi e ricorda che fanno fede unicamente i testi ufficiali e completi dei bandi e relativi documenti.


 

Credits