EFLPT - La didattica dei phonics nelle classi EFL /Phonics Teaching in EFL classes

Cluster di dipartimento

  • Formazione

Descrizione

L’attuale didattica della lingua inglese nelle scuole primarie italiane è incentrata su un metodo comunicativo di tipo olistico che mira principalmente all’acquisizione di una base lessicale e una fraseologia rudimentale, senza soffermarsi adeguatamente su aspetti fonologici e sulle complesse corrispondenze tra lettere e suoni, con un conseguente ritardo nello sviluppo delle competenze di letto-scrittura nella LS e un apprendimento spesso scorretto della pronuncia. Al fine di colmare tali carenze, questo progetto mira a integrare la didattica EFL nella scuola primaria con il metodo di alfabetizzazione della lingua inglese noto come synthetic phonics. Si tratta di un approccio didattico usto nei paesi anglofoni che sin dalle prime fasi dell’apprendimento insegna ai bambini i 44 fonemi della lingua inglese e gli oltre 70 grafemi (lettere o combinazioni di lettere) con cui possono essere rappresentati. Il progetto viene implementato dal 2016 con alcune classi di una scuola primaria dell’Istituto Comprensivo di Gemona del Friuli in collaborazione con le insegnati del plesso e la prof. agg. Saidero dell’Università di Udine. I risultati preliminari mostrano la validità di tale metodo anche in un contesto EFL: i bambini dimostrano di saper articolare i fonemi in modo corretto, di possedere una migliore consapevolezza fonemica e fonologica rispetto agli altri bambini, e soprattutto di essere in grado di leggere testi graduati in modo scorrevole e corretto già a partire dalle fasi iniziali dell’apprendimento. Nell’ambito del progetto si sviluppano materiali didattici specifici da utilizzare nel contesto italiano e per la formazione degli insegnanti della scuola primaria. Si sono ipotizzati e testate alcune programmazioni di phonics in base all’organizzazione didattica specifica della scuola e metodi di valutazione dei risultati/progressi degli alunni e azioni di potenziamento vengono sperimentati. ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- The current teaching of English to Italian children in primary school is centered on a communicative whole-language approach, which focuses on teaching vocabulary but does not provide any direct and systematic teaching of the complex phonemic and phonological aspects of the English language and of the sound-letter correspondences. Thus, young Italian pupils do not develop the ability to read and write in English, nor do they pronounce English words correctly, since they automatically transfer Italian phonemes to the English language. This project aims at devising ways in which EFL teaching can be integrated with the synthetic phonics method used in Anglophone countries. It is based on an early , direct and systematic teaching of the correspondences between the 44 English phonemes and the over 70 graphemes which can represent them. Since 2016 a pilot project on the implementation of a phonics program alongside the traditional curriculum has been carried out with some primary school classes in Gemona del Friuli thanks to a fruitful collaboration between the teachers involved and prof. Saidero of the University of Udine. The preliminary results show the validity of phonics teaching even in an EFL context. The children taught with phonics can articulate the sounds of the English language correctly, they have greater phonological and phonemic awareness compared to other children, and they can read graded texts fluently and correctly from the initial phases of instruction. Specific activities and materials have been created for the teaching of phonics in Italian classrooms and for teacher training. Tailored phonics programs have been devised and assessment methods and intervention measures are being tested.

Linee di ricerca

  • Miglioramento della didattica dell’inglese come LS nelle scuole primarie
  • Formazione insegnanti circa gli aspetti fonologici e fonemici della lingua inglese anche rispetto all’italiano
  • Pianificazione e metodologie didattiche per la didattica dei phonics nel contesto scolastico italiano; Istruzione sistematica, diretta e esplicita dei phonics, ossia delle corrispondenze tra lettere e suoni in inglese, attraverso il segmenting e blending fonemico
  • Sviluppo delle competenze di letto-scrittura nelle LS già dalle prime classi delle elementari
  • Sviluppo di attività e materiali didattici relativi all’insegnamento dei phonics per bambini italofoni

Settori ERC

  • SH4_8 Language learning and processing (first and second languages)
  • SH4_9 Theoretical linguistics; computational linguistics
  • SH4_6 Learning, memory; cognition in ageing

Etichette libere

  • Phonics sintetici, didattica EFL
  • scuola primaria, formazione insegnanti

Componenti

Deborah SAIDERO
Fabiana FUSCO