• UNIUD è ricerca
    UNIUD è ricerca

    STIMOLA CURIOSITA’, PASSIONE E CORAGGIO

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Logo PNRR Col.png

 

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) è la risposta dell’Italia all’emergenza globale Covid-19 e agli ostacoli che hanno bloccato la crescita del sistema economico, sociale ed ambientale del nostro Paese negli ultimi decenni.

Il PNRR fa parte del dispositivo di ripresa europeo Next Generation EU, un programma di portata e ambizione inedite, con un ammontare di risorse pari a 750 miliardi di euro. Il PNRR, che è stato approvato dal Consiglio europeo il 13 luglio 2021, contiene 16 Componenti raggruppate in 6 Missioni:

  • Missione 1: Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo;
  • Missione 2: Rivoluzione verde e transizione ecologica;
  • Missione 3: Infrastrutture per una mobilità sostenibile;
  • Missione 4: Istruzione e ricerca;
  • Missione 5: Coesione e inclusione;
  • Missione 6: Salute.

Per informazioni: Italia Domani

  

La Missione 4 - Istruzione e ricerca

La Missione 4 mira a rafforzare le condizioni per lo sviluppo di un’economia ad alta intensità di conoscenza, competitività e resilienzapartendo dal riconoscimento delle criticità del nostro sistema di istruzione, formazione e ricerca.

La Missione è suddivisa a sua volta in due componenti:

  • M4C1: Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili nido alle università;
  • M4C2: Dalla ricerca all’impresa.

All’interno della M4C2 sono stati finanziati 5 Centri Nazionali, 11 Ecosistemi dell’Innovazione, 30 Infrastrutture di Ricerca e 25 Infrastrutture Tecnologiche di Innovazione. 

Per informazioni: Italia Domani Missione Istruzione e Ricerca

   

Progetti del PNRR a cui partecipa l'Università di Udine

Interconnected Nord-Est Innovation Ecosystem - iNest è l’ecosistema per l’innovazione del Nord-Est, ovvero una rete di interconnessione tra enti di ricerca pubblici e privati, orientata allo sviluppo di sinergie tra le molteplici vocazioni del territorio, attraverso l’utilizzo di tecnologie digitali e della transizione ecologica.
Vai alla scheda progetto

Il Centro Nazionale per le Tecnologie dell'Agricoltura - Agritech svolge attività di ricerca e promuove lo sviluppo di tecnologie innovative nel settore agricolo per migliorare quantità e qualità delle produzioni, garantendo l’adattamento sostenibile ai cambiamenti climatici anche attraverso la prevenzione, la resistenza e la resilienza.
Vai alla scheda progetto

Il Centro Nazionale per la Biodiversità - NBFC svolge ricerca e promuove lo sviluppo di soluzioni per monitorare, preservare e ripristinare la biodiversità funzionale, al fine di contrastare l’impatto antropico, gli effetti dei cambiamenti climatici e di supportare i servizi ecosistemici.
Vai alla scheda progetto