Modalità

Fino a tutto il mese di dicembre 2022 gli studenti che si trovino in una delle condizioni di seguito specificate, devono comunicare tempestivamente al docente, attraverso il form di richiesta esami online, l’impossibilità di svolgere l’esame di profitto in presenza, trasmettendo contestualmente a covid19@uniud.it la documentazione sanitaria giustificativa, se disponibile:
a. studenti affetti da grave patologia e non vaccinati per motivi medici;
b. studenti con esito del tampone positivo e in quarantena o in isolamento fiduciario per COVID-19;
c. fragilità o vulnerabilità personale o familiare correlate al COVID-19, attestata dalle autorità sanitarie;
d. ogni altra situazione, segnalata tempestivamente al docente attraverso il form dedicato e all’indirizzo covid19@uniud.it, potenzialmente pericolosa per la salute della comunità accademica in relazione alla diffusione del virus SARS-CoV-2 (ad esempio, stato febbrile).
L’invio della mail attraverso l’apposito form ha valore di assunzione di responsabilità a tutti gli effetti, con le conseguenze, anche disciplinari, previste dalla vigente normativa.
 
Nel caso in cui il docente reputi necessario svolgere l’esame in presenza sarà assicurata la possibilità di ottenere il posticipo della data dell’esame nell’ambito della stessa sessione, tranne i casi in cui la condizione di indisponibilità dello studente o della studentessa non sia temporanea.
 
Oltre alle situazioni sopra descritte potranno formalizzare la richiesta di sostenere l’esame in modalità online:
e. gli studenti in mobilità da/per l’estero
f. studenti impossibilitati a spostarsi dalla residenza in virtù delle restrizioni legate all'emergenza
 
Nei casi di cui ai punti e), f), le verifiche saranno svolte direttamente dall’Ateneo sulla base delle informazioni già in proprio possesso (autorizzazioni alla mobilità, residenza) o acquisite dalle società che erogano servizi di trasporto pubblico.
In ogni caso, i docenti potranno valutare autonomamente l‘opportunità di prevedere esami online, qualora la numerosità elevata degli esaminandi possa dare origine ad assembramenti o generare potenziali situazioni di rischio.

Per richiedere lo svolgimento delle prove di accertamento linguistico online, è necessario inserire nel campo "Mail del docente" all'interno del form la mail didattica.cla@uniud.it e non la mail del docente titolare della prova.

Gli esami orali in presenza verranno organizzati sulla base di un calendario e di una scansione temporale che consenta di garantire il rispetto della capienza dell’aula e di evitare gli assembramenti nei corridoi, nelle aree di passaggio e di sosta interne ed esterne all’Ateneo.
Gli studenti in attesa di effettuare un esame orale in presenza saranno invitati a sedersi nell’aula indicata e a non stazionare nei corridoi.

Gli esami scritti in presenza saranno organizzati in modo da prevedere una durata non superiore alle 2 ore. Agli studenti con disabilità e DSA certificate saranno garantiti tempi aggiuntivi rispetto alle 2 ore, previa richiesta dello studente interessato.
In caso di esami scritti con elevata numerosità di studenti potranno essere previste anche più sessioni contestuali in aule limitrofe, in relazione alla disponibilità degli spazi.
Gli esami scritti verranno altresì organizzati con un calendario e una scansione temporale tale da evitare gli assembramenti nei corridoi, nelle aree di passaggio e di sosta interne ed esterne agli spazi dell’Università.

Fermo restando che la modalità d'esame ordinaria è in presenza nel caso in cui si renda necessario procedere con la modalità online si sottolinea che la gestione di esami scritti è sicuramente uno degli aspetti più problematici della didattica on-line. Si vuole quindi mettere in evidenza alcuni elementi importanti:
- ove possibile, si suggerisce di trasformare l’esame scritto in un esame orale;
- la durata delle prove scritte deve essere il più possibile contenuta;
- tenuto conto delle oggettive difficoltà dell’attività di sorveglianza delle prove scritte,  è opportuno prevedere che, in tutte le situazioni problematiche, alla prova scritta segua una prova orale, non necessariamente di durata elevata, che permetta di confermare o meno il risultato della prova scritta;
- nei limiti del possibile, si consiglia di coinvolgere nell’attività di sorveglianza un numero adeguato di persone e di organizzare l’esame in più riunioni contemporanee, ciascuna affidata ad un sorvegliante diverso (la versione corrente di Teams consente di visualizzare contemporaneamente 9 partecipanti).

Nel seguito, trovate nell’ordine
(i) le indicazioni aggiornate per l’esecuzione delle prove scritte on-line,
(ii) un breve video tutorial che spiega come pianificare una riunione Teams,
(iii) un video tutorial dettagliato che descrive come realizzare quiz per la verifica dell’apprendimento attraverso Moodle e
(iv) un esempio concreto di possibile organizzazione delle prove d’esame, preparato e messo gentilmente a disposizione dal prof. Montessoro, che può costituire un prezioso punto di riferimento per chi deve preparare un esame scritto on-line.
Indicazioni per l'esecuzione delle prove scritte on-line (allegato al DR 182 del 10 aprile 2020)
Indicazioni per l’esecuzione delle prove scritte on-line (aggiornamento 12 giugno 2020)
Video Tutorial: come pianificare una riunione e ottenere un link da comunicare alle persone da invitare.
Video Tutorial: come realizzare quiz per la verifica dell’apprendimento attraverso Moodle.
Un esempio concreto di possibile organizzazione delle prove d’esame, preparato e messo gentilmente a disposizione dal prof. Montessoro, che può costituire un prezioso punto di riferimento per chi deve preparare un esame scritto on-line.

Ultimo aggiornamento 27/07/2022