ECE - Educazione in Contesti Eterogenei

Cluster di dipartimento

  • Pedagogia

Descrizione

L’attenzione del gruppo di ricerca si focalizza sugli aspetti pedagogici, organizzativi e formativi che caratterizzano i contesti educativi ad alta complessità socioculturale, sia in ambito formale che in ambito non formale e informale.

In questo senso le attività di ricerca del gruppo si pongono nella prospettiva di un’educazione interculturale e permanente (life-long e life-wide) alla cittadinanza, che parte dalla prima infanzia per toccare diversi contesti e diverse età della vita (inclusa quella adulta), interessando – accanto agli ambiti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria – anche altri poli del sistema formativo integrato quali ad esempio biblioteche, ludoteche, contesti sportivi, centri per l’educazione degli adulti, servizi, comunità, nonché ambiti di apprendimento informale come ad esempio quelli dell’abitare.

Focus di ricerca prioritario del gruppo è lo studio di quei modelli pedagogici, organizzativi e formativi e di quelle pratiche di apprendimento/insegnamento – sempre più spesso anche tecnologicamente mediate e collegate a specifiche forme di interazione peer-to-peer – che possano essere occasione di innovazione pedagogica e formativa in contesti complessi, mixed-ability e caratterizzati dalla presenza e interazione di una pluralità di lingue, linguaggi, culture, stili di apprendimento e insegnamento.

Inoltre – con riferimento alla ricerca sulla formazione di docenti, educatori e altri professionisti attivi in contesti ad alta complessità – e considerato che molti studi hanno verificato come il successo delle attività di apprendimento dipenda anche dalle diverse metodologie applicabili alla situazione formativa, il gruppo di ricerca dedica uno specifico focus ad approcci mediante cui proporre non solo competenze professionalizzanti, ma attraverso cui realizzare una formazione partecipata, situata, riflessiva e “per problemi” che possa avvalersi anche di ambienti e metodologie innovativi.

Linee di ricerca

  • indagare modelli pedagogici e pratiche formative innovativi in contesti educativi ad alta complessità, eterogenei e interculturali
  • esplorare le potenzialità interculturali e inclusive della ricerca interdisciplinare in ambito pedagogico e didattico (con particolare riferimento agli ambiti della pedagogia sociale e interculturale, delle metodologie formative e didattiche e delle tecnologie dell’apprendimento)

Settori ERC

  • SH3_11 Social aspects of teaching and learning, curriculum studies, education and educational policies
  • SH3_13 Digital social research
  • SH5_8 Cultural studies, cultural identities and memories, cultural heritage

Etichette libere

  • Pedagogia sociale, pedagogia interculturale, diversità socioculturale
  • Tecnologie dell’apprendimento, nuove tecnologie
  • Contesti educativi, scuole, comunità
  • Comunità di apprendimento, ambienti digitali

Componenti

Davide ZOLETTO
Francesca ZANON
LUISA ZINANT
Incaricata esterna di insegnamento
 

In base alla circolare d'Amministrazione n. 33/1998 si responsabilizzano le persone in indirizzo a verificare la correttezza dei dati inseriti e ad effettuare le dovute comunicazioni di variazione alla Direzione Risorse Umane e Affari generali (DARU) per assicurare il costante aggiornamento dei dati nel tempo, trasmettendo (esclusivamente per posta elettronica) l'esito delle verifiche effettuate agli indirizzi di seguito riportati: