Costi e agevolazioni

Sulla base del Protocollo stipulato con il Dipartimento della funzione pubblica e dei successivi accordi attuativi per l'anno accademico 2022/23 le tasse universitarie ammontano a 

- Euro 700,00, indipendentemente dal valore Isee per i corsi di laurea e laurea magistrale. Oltre al contributo stabilito dall’Università sarà dovuta la tassa regionale, tributo imposto dalla Regione Friuli Venezia Giulia. L’importo della tassa regionale per l’anno accademico 2022-2023 è di 160 €. Agli importi indicati va aggiunta l’imposta di bollo da 16 euro. 

Tale contributo non è dovuto per il primo anno di iscrizione. Le agevolazioni rimangono valide fino a quando viene mantenuta la qualità di dipendente della Pubblica Amministrazione.

Tali agevolazioni rimangono valide fino a quando viene mantenuto lo status di dipendente della Pubblica Amministrazione. Chi volesse proseguire gli studi una volta concluso il rapporto di lavoro con la PA, potrà accedere ai benefici previsti per il diritto allo studio.

Per pagare le tasse universitarie si deve usare il servizio PagoPA, previsto per le Pubbliche Amministrazioni (consulta le FAQ). Non è consentito pagare in modo diverso. Per eseguire un pagamento si deve per prima cosa accedere dalla propria area personale del servizio online di Esse3 alla sezione SEGRETERIA e poi alla voce “pagamenti”, selezionare la fattura desiderata e quindi salvare o stampare l’avviso di pagamento. A quel punto è possibile:
- pagare on line, cliccando sul tasto "Paga online" e selezionando una delle modalità proposte;
pagare di persona presso uno dei PSP (prestatori del servizio di pagamento; ad esempio esercenti autorizzati o istituti di credito) che aderiscono al sistema PagoPA.
I pagamenti sono soggetti alle commissioni stabilite dai soggetti abilitati al servizio e non dipendono in alcun modo dall'Ateneo.

Eventuali problemi nell’esecuzione del pagamento possono essere segnalati scrivendo a dirittoallostudio@uniud.it allegando l’immagine completa della schermata in cui viene segnalato il problema.
 
L'importo ridotto viene confermato per l’iscrizione ad anni successivi al primo solo se viene conseguita almeno la metà dei CFU previsti per ciascun anno di corso e per un numero massimo di anni pari alla durata normale del corso più due. In caso contrario verrà applicata la contribuzione prevista per gli studenti iscritti in modalità ordinaria.

Per i corsi di master, perfezionamento e aggiornamento è applicata una riduzione del 50% sul contributo di iscrizione previsto dai rispettivi Manifesti degli studi. Tale riduzione si applica di norma sulla seconda rata. Gli interessati dovranno fare riferimento alle pagine dedicate

https://www.uniud.it/it/didattica/formazione-post-laurea/master/alta-formazione


- Per i pagamenti in ritardo è prevista una sovrattassa di:
30,00 € per ritardi entro 20 giorni (solari) dalla scadenza prevista;
50,00 € per ritardi dal ventunesimo giorno al quarantesimo (solari) dalla scadenza prevista;
100,00 € per ritardi oltre i 40 giorni (solari) dalla scadenza prevista.

Il Dipartimento della funzione pubblica può prevedere, al termine di ogni anno accademico, per ciascuno studente dipendente pubblico iscritto per l’a.a. 2022-2023 ai corsi di studio previsti, il rimborso di quota parte del contributo di iscrizione versato, solo ove siano rispettati i criteri di merito.