Procedure per la stipula/rinnovo degli accordi di mobilità e accordi di doppio titolo e titolo congiunto

Prima di proporre la stipula e/o il rinnovo di un accordo si dovrà necessariamente seguire l'iter procedurale stabilito nelle seguenti linee guida e si dovrà verificare:
- che la potenziale università partner sia provvista di ECHE (Erasmus Charter for Higher Education).
- gli ISCED CODES (codici delle aree disciplinari Erasmus) come da elenco. I nuovi codici ISCED sono anche disponibili sul sito http://ec.europa.eu/education/tools/isced-f_en.htm
- l'offerta didattica della sede e i requisiti linguistici

Iter procedurale: 
1 - Stipula di un General Agreement (MoU - Memorandum of Understanding, MoA - Memorandum of Agreement, ecc.). 
2 - Stipula di uno Student Exchange Agreement. In questo caso, sarà necessario verificare l'offerta didattica della sede,  i requisiti linguistici, l'assenza di fee per gli studenti.
3 - Per lo Student Exchange Agreement, è necessario che il Consiglio di Dipartimento deliberi in merito all'approvazione della convenzione, indichi il docente coordinatore e il/i corso/i di studio al/ai quale/i si riferisce.

1 - Avviare i contatti iniziali con l’università estera per la formulazione di un progetto di massima, dopo aver verificato l'offerta didattica della sede, i requisiti linguistici e l'assenza di fee per gli studenti.
2 - Contattare l'Ufficio Mobilità e Relazioni internazionali per un confronto sullo schema di convenzione
3 - Verificare con l'Ufficio Programmazione Didattica il piano di studi proposto
4 - Approvazione della convenzione e individuazione del docente coordinatore in Consiglio di Dipartimento
5 - invio della documentazione all'Ufficio Mobilità e Relazioni internazionali per l'approvazione in Senato Accademico