• BANNER AGRARIA 1024.svg

    Corso di laurea magistrale

    Scienze e tecnologie alimentari
INFORMAZIONI SU

Conoscenze e requisiti per l'accesso

Titolo di studio

Per essere ammessi al corso di laurea magistrale occorre essere in possesso di laurea o di diploma universitario di durata triennale, o di altro titolo di studio conseguito all’estero e riconosciuto idoneo dalla vigente normativa.

Requisiti curriculari

Per essere ammessi al corso di laurea magistrale è necessario inoltre essere in possesso dei seguenti requisiti curriculari:

L'ammissione al corso di laurea magistrale in Scienze e tecnologie alimentari è subordinata al possesso di uno dei seguenti requisiti:

  1. laurea triennale nella Classe L-26 (Scienze e tecnologie alimentari) ex D.M. 270/2004
  2. laurea triennale o magistrale in altra classe con acquisizione di almeno 60 crediti formativi universitari (CFU) tra i Settori Scientifico Disciplinari specificati nella Tabella sotto riportata. Tali crediti formativi possono essere acquisiti anche superando corsi singoli.

Numero minimo di crediti formativi universitari (CFU) da acquisire tra diversi Settori Scientifico Disciplinari ai fini dell’ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari

Settori scientifico-disciplinari

CFU minimi

CHIM/01 Chimica analitica

CHIM/03 Chimica generale e inorganica

CHIM/06 Chimica organica

12

BIO/10 Biochimica

4

AGR/15 Scienze e tecnologie alimentari

AGR/16 Microbiologia agraria

32

CHIM/10 Chimica degli alimenti

VET/04 Ispezione degli alimenti di origine animale

12

  • Per i laureati nella Classe L-26 (Scienze e tecnologie alimentari) ex D.M. 270/2004, accertato il possesso dei requisiti curriculari, l'adeguatezza della preparazione personale e l'attitudine dei candidati a intraprendere il corso di laurea magistrale saranno verificate da apposita commissione, mediante valutazione della carriera pregressa ed eventuale prova o colloquio. Non saranno comunque ammessi coloro che abbiano riportato, all’esame di laurea, una votazione inferiore a 92/110.
  • I laureati triennali o magistrali in altra classe con i requisiti esplicitati al punto b) dovranno fare domanda di iscrizione alla segreteria studenti, presentando i documenti che attestino il possesso dei requisiti previsti, e superare un colloquio, di fronte ad apposita commissione, volto a verificare l'adeguatezza della preparazione personale. Non saranno comunque ammessi coloro che abbiano riportato, all’esame di laurea, una votazione inferiore a 92/110.

Le prove o colloqui, che si svolgeranno secondo un calendario che verrà reso noto, saranno volte ad accertare la preparazione dei candidati sulle conoscenze di seguito specificate:

  • Nozioni sulla composizione degli alimenti e sulle principali reazioni chimiche, biochimiche e fisiche che avvengono durante la produzione, trasformazione e conservazione degli alimenti.
  • Conoscenze di base di analisi chimica degli alimenti, anche in considerazione della tutela dei consumatori.
  • Conoscenze di base di microbiologia degli alimenti.
  • Conoscenza delle fondamentali operazioni unitarie e dei processi di trasformazione delle materie prime di origine vegetale e animale.
  • Possesso di strumenti logici e cognitivi per comprendere il significato e le implicazioni delle operazioni e dei processi della tecnologia alimentare, anche in relazione agli aspetti di sicurezza e qualità del prodotto alimentare.
  • Conoscenze di base degli impianti per la trasformazione e la conservazione degli alimenti.
  • Conoscenza delle principali teorie economiche, dell’offerta, della domanda, della produzione e degli scambi.
  • Conoscenza e capacità di interpretazione delle principali norme in campo alimentare.
  • Qualora la Commissione Didattica, acquisito il verbale della commissione di valutazione, ritenga sufficiente il livello delle conoscenze e competenze del laureato, esprime un giudizio di idoneità, che consente l’iscrizione al corso di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari. L’eventuale esito negativo della verifica/colloquio comporta la non ammissione al corso di laurea magistrale.

Inizio immatricolazioni: 13/07/2022
Termine immatricolazioni: 05/10/2022
Proroga per gravi e giustificati motivi: 17 marzo 2023
Non è necessaria la presentazione dell’istanza di ritardo per gli studenti che hanno conseguito il titolo di laurea in data successiva al 5 ottobre 2021.
Per ulteriori informazioni su termini e modalità consulta il manifesto degli studi

► Per ulteriori informazioni su modalità e termini di iscrizione contatta la Segreteria studenti

► Per ulteriori informazioni su didattica e valutazione della personale preparazione contatta l'Ufficio di Supporto alla didattica