Oftalmolologia

Classe del Corso - Chirurgie del distretto testa-collo

Direttore Prof. Paolo Lanzetta

 

Clinica di Oculistica  - Padiglione Petracco - Tel. 0432/ 559907
Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale - ASUFC
P. le S. Maria della Misericordia 33100 Udine

La Scuola di Specializzazione in Oftalmologia dell’Università degli Studi di Udine è stata fondata nel 1994 per formare Specialisti di elevato profilo professionale nel settore della tutela globale della salute oculare, in grado di operare all'interno di strutture pubbliche e private, in Italia e all’estero. L’Oftalmologia ingloba il meglio della Medicina: è infatti una specialità sia medica che chirurgica, si occupa tanto della diagnosi e della cura delle patologie oculari quanto di benessere visivo e qualità della vita in senso lato. I pazienti che vi afferiscono abbracciano tutte le età.

La Scuola di Specializzazione in Oftalmologia dell’Università di Udine si colloca nell’ambito della Clinica Oculistica, prestigioso punto di riferimento per la diagnosi e per la cura delle patologie oculari. Dal 2009 è diretta dal Professor Paolo Lanzetta che, lavorando a stretto contatto con Medici specialisti e Ricercatori, garantisce interventi chirurgici con tecniche innovative e promuove l'eccellenza nella ricerca e l'innovazione nei metodi di cura. La casistica è consolidata e variegata. Annualmente vengono infatti eseguite circa 40 mila prestazioni ambulatoriali, 1,500 interventi chirurgici, prevalentemente di chirurgia vitreo-retinica e della cataratta, e 3 mila iniezioni intravitreali. La Clinica Oculistica è dotata di strutture moderne ed efficienti in grado di accogliere il paziente, di tutte le fasce d’età, negli ambulatori specialistici e negli spazi dedicati alla degenza e al day-surgery.

Il principale punto di forza è rappresentato da un rapporto sinergico tra le attività cliniche e di ricerca, che consente alla Scuola di assumere una posizione di primaria importanza nell’individuazione e nella cura delle malattie in campo oculistico. Il programma di studio si articola in quattro anni di attività didattiche, pratiche e assistenziali, che consentono allo Specializzando di esplorare, sia dal punto di vista clinico che chirurgico, tutte le sotto-specialità dell’oftalmologia.

La didattica è volta alla presentazione e alla soluzione di problemi concreti e casi clinici che consentono allo Specializzando di diventare soggetto attivo nel processo educativo. La struttura è a misura di Medico in formazione specialistica e favorisce tutti gli aspetti della formazione attraverso aule attrezzate per la didattica frontale, il "Centro di Formazione e Simulazione in Chirurgia Oculare Maria Masieri Calvani", la biblioteca a scaffale aperto, la zona per lo studio di gruppo e individuale con connessione wi-fi.

Il percorso formativo promuove lo sviluppo e il raggiungimento delle abilità e delle competenze indispensabili alla professione. Durante il corso, lo Specializzando acquisisce infatti crescenti livelli di autonomia e di capacità decisionale e, di conseguenza, un progressivo livello di responsabilità clinica e chirurgica. L'attività di ricerca riveste un ruolo di assoluta necessità per lo sviluppo e la crescita dello Specializzando attraverso la partecipazione ai più importanti progetti di ricerca in ambito nazionale e internazionale nella diagnosi e nel trattamento delle vasculopatie retiniche, delle degenerazioni maculari e del glaucoma.

La Scuola di Specializzazione vanta tra le più numerose collaborazioni internazionali per lo sviluppo di progetti di ricerca spontanei o sponsorizzati di elevato impatto ed è riconosciuta a livello nazionale e internazionale per gli importanti contributi scientifici che hanno influenzato a livello globale le modalità di trattamento delle patologie retiniche.

Per il conseguimento del titolo di Specialista, il Medico in formazione deve acquisire 240 CFU complessivi articolati in 4 anni di corso.

archiviato sotto: