• BANNER INGEGNERIA 1024.svg

    Corso di laurea magistrale

    Ingegneria per l'ambiente, il territorio e la protezione civile
INFORMAZIONI SU
Durata 2 anni
Sede Udine
Titolo di studio richiesto laurea triennale

Ingegneria per l'ambiente, il territorio e la protezione civile

Descrizione del corso

ll Corso di Laurea magistrale in Ingegneria per l’Ambiente, il Territorio e la Protezione Civile ha l’obiettivo di assicurare allo studente un’adeguata padronanza dei metodi e delle specifiche conoscenze professionali indispensabili per affrontare i principali problemi ambientali dovuti ai processi naturali catastrofici e alle complesse interazioni tra le varie attività antropiche inclusa la progettazione di strutture e grandi opere ed il territorio, riconducibili alle componenti fondamentali del sistema aria-acqua-sottosuolo. Il corso altresì intende fornire agli allievi capacità di gestire le emergenze, di coordinare gli interventi di messa in sicurezza e di ripristino delle opere ed infrastrutture interessate da eventi catastrofici.

I principali sbocchi professionali dei laureati magistrali in Ingegneria per l’Ambiente, il Territorio e la Protezione Civile, oltre alla libera professione, sono nei seguenti campi:

  • Ingegnere progettista in campo idraulico-geotecnico
  • Ingegnere progettista in campo ambientale
  • Ingegnere per la gestione della sicurezza
    del territorio e delle emergenze ambientali
  • Ingegnere progettista in campo topografico.