• UNIUD è ricerca
    UNIUD è ricerca

    STIMOLA CURIOSITA’, PASSIONE E CORAGGIO

Seminari per docenti e ricercatori, dottorandi e assegnisti di ricerca 2019

Calendario ciclo di incontri sulla divulgazione scientifica

Laboratori a cura Rita Maffei

Laboratorio di Public Speaking per docenti e ricercatori 

 (massimo 25 partecipanti)

Otto incontri consecutivi : martedì 5 – 12 – 19 – 26 febbraio 2019 - 26 marzo e martedì  – 9 – 16 – 23 aprile 2019


Orario e sede
: dalle ore 17 alle 19  presso il Teatro Palamostre-Sala Carmelo Bene

………………………………………………

 

Laboratorio di Public Speaking per dottorandi e assegnisti di ricerca 

  (massimo 25 partecipanti)


Otto incontri consecutivi 
: martedì 5 – 12 – 19 – 26 febbraio 2019 - 26 marzo e martedì – 9 – 16 – 23 aprile 2019

Orario e sede: dalle ore 19 alle 21 presso il Teatro Palamostre-Sala Carmelo Bene

 

Descrizione: otto incontri, uno successivo all'altro, dedicati al public speaking e riservati ai docenti e ricercatori dell'Università di Udine, grazie ad un accordo stipulato con il CSS, Teatro Stabile di Innovazione, dove saranno affrontate le situazioni e le condizioni di chi si trova a parlare a un gruppo di persone, a un’équipe di lavoro, a un’aula, ad una platea o anche in video e al microfono.
Saranno proposte tecniche da applicare nei diversi contesti e suggeriti strumenti utili a migliorare le proprie capacità di comunicazione.  

 

Docente: Rita Maffei, attrice, regista ed autrice e vice Presidente e co-direttore artistico del CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia dal 1999. Vincitrice di numerosi premi teatrali anche internazionali.

………………………………………………

Seminari a cura prof. Roberto Di Napoli

Sala Corallo, Sede Maria Bambina - via Francesco Mantica 31 Udine

 

Giovedì 7 marzo 2019, dalle ore 9.00 alle ore 12.00

“Active Learning: dalla pratica alla teoria, per ritornare alla pratica… “

1° Seminario (massimo 25 partecipanti)

………………………………………………

 

Giovedì 7 marzo 2019, dalle ore 14.00 alle ore 16.00

2° Seminario (massimo 25 partecipanti)

“Dalla teoria alla pratica: applicazione dei principi dell’Active Learning al lavoro in aula” 

………………………………………………

 

Venerdì 8 marzo 2019, dalle ore 9.00 alle ore 12.30

3° Seminario (massimo 25 partecipanti)

“Dalla teoria alla pratica: applicazione dei principi dell’Active Learning alla valutazione e al feedback”

 

………………………………………………

 

1° seminario “Active Learning: dalla pratica alla teoria, per ritornare alla pratica…”, mira a formare le basi su cui verranno costruiti altri argomenti di base (come la valutazione, il feedback e la costruzione dei curricoli universitari). Active Learning non è né un metodo né una tecnica d’insegnamento; è una lente attraverso cui inquadrare una serie di pratiche pedagogiche focalizzate sui funzionamenti dell’apprendimento. Il concetto e la pratica dell’Active Learning mirano al coinvolgimento degli studenti nell’attività didattica. Il seminario, di natura eminentemente pratica e partecipativa, mira a far riflettere i partecipanti sui loro modi di intendere i concetti di ‘apprendimento e insegnamento’ per rapportarli poi ai principi dell’Active Learning. Il seminario non richiede alcuna preparazione propedeutica ma esige un alto livello di partecipazione in aula.

2° seminario “Dalla teoria alla pratica: applicazione dei principi dell’Active Learning al lavoro in aula”, fornisce la possibilità ai partecipanti di approfondire gli ambiti di applicabilità dei concetti dell’Active Learning in rapporto alla lezione frontale. I partecipanti avranno anche l’opportunità di riflettere su una serie di metodi alternativi rispetto alla tradizionale lezione frontale, tra cui la ‘classe rovesciata’, oggi sempre più usata in molti atenei del mondo.

3° seminario “Dalla teoria alla pratica: applicazione dei principi dell’Active Learning alla valutazione e al feedback”, mira ad esplorare i principi della valutazione e del feedback all’interno di curricoli che si ispirano ai principi dell’Active Learning. I partecipanti avranno l’opportunità di discutere i principi della ‘valutazione-per-l’apprendimento’ in rapporto alle pratiche di feedback. Si considererà infine il posto della valutazione e del feedback nel processo della programmazione didattica.

………………………………………………

CONSULENZA PEDAGOGICA - SPAZI


Sala Corallo, Sede Maria Bambina - via Francesco Mantica 31, Udine
SU PRENOTAZIONE


Sei Spazi di consulenza pedagogica: incontri individuali o per due/tre persone dello stesso corso per discutere problematiche condivise.
Il Prof. Roberto Di Napoli si rende disponibile a discutere pratiche pedagogiche con chi ne fosse interessato (metodologie didattiche, organizzazione di uno specifico programma di studio ecc.). Ciascuna finestra di consulenza è di trenta minuti e col seguente calendario:

Giovedì 7 marzo 2019, dalle 16.30 alle 17.00
Giovedì 7 marzo 2019, dalle 17.15 alle 17.45

………………………………………………

Venerdì 8 marzo 2019, dalle 14.00 alle 14.30
Venerdì 8 marzo 2019, dalle 14.45 alle 15.15
Venerdì 8 marzo 2019, dalle 15.30 alle 16.00
Venerdì 8 marzo 2019, dalle 16.15 alle 16.45

 

 

Roberto Di Napoli cattedra di Pedagogia Universitaria - Higher Education Practice and Scholarship - Direttore del CIDE - Centre for Innovation and Development of Education alla St. George’s University of London

………………………………………………
 

Seminari apprendimento attivo: dall'impostazione alla realizzazione, a cura prof. Alfred Tenore

Aula Tomadini, Polo Economico e Giuridico, Udine

Lunedì 6 maggio 2019, dalle ore 16 alle ore 18

1° Seminario “L’impostazione”

Iscrizioni al seguente link: https:

Martedì 7 maggio 2019, dalle ore 16 alle ore 18

2° Seminario “La realizzazione”

Iscrizioni al seguente link: 

 

Descrizione:

Il primo seminario “L’IMPOSTAZIONE”, affronterà “il razionale” che sta alla base dell'apprendimento attivo (“Active Learning” - AL) e l’uso dei metodi pedagogici di apprendimento attivo attualmente utilizzati in molti centri di istruzione superiore di tutto il mondo. Verranno descritti esempi concreti da poter applicare in qualsiasi curriculum disciplinare.
L’AL è un processo di apprendimento compiuto attraverso l'interazione: gli studenti interagiscono con i contenuti didattici promuovendo il “pensiero attivo” mediante attività mirate che incoraggiano il pensiero piuttosto che la passiva trascrizione dei contenuti.  Molte le definizioni di apprendimento attivo ma tutte condividono elementi comuni:

a)  gli studenti vanno ben oltre al semplice ascoltare;
b)  l'obiettivo è lo sviluppo delle abilità e non il semplice trasferimento di conoscenze;
c)  gli studenti si impegnano in attività (discussioni, dibattiti, applicazione di principi) volte a promuovere il pensiero di ordine superiore (pensiero critico, analisi, ecc.).

L’AL contiene in sé anche benefici di “equità”:

a) gli studenti con scarse prestazioni traggono enormi benefici raggiungendo in breve tempo ottimi livelli;

b)  l'utilizzo di diverse modalità di attuazione supporta studenti con stili di apprendimento diversi.

Vi sono chiari vantaggi pedagogici, nonché etici nell'uso delle tecniche di apprendimento attivo per assicurare un più ampio coinvolgimento degli studenti.

………………………………………………

Il secondo seminario: “LA REALIZZAZIONE”, mostrerà come questi metodi di apprendimento attivo possano essere utilizzati per disegnare un nuovo, nonché necessario, curriculum medico innovativo.

Verrà illustrata la realizzazione concreta di varie forme di apprendimento attivo, indirizzate alla costruzione di un curriculum che, in questo esempio, sarà un curriculum medico innovativo trasferibile però anche in altri contesti.

L’insegnamento della medicina è rimasto relativamente statico per più di un secolo.  Negli ultimi 50 anni molte scuole hanno sperimentato varie riforme curriculari nel tentativo di migliorare la formazione medica. Nonostante questi cambiamenti, è ancora opinione comune che gli attuali curricula non sono in grado di soddisfare le esigenze dei medici di oggi e di quelli del futuro (Lancet Commission, 2010). 

I cambiamenti necessari per tenersi aggiornati con i nuovi metodi pedagogici avvengono a passo di lumaca, probabilmente perché la voglia di cambiare è scarsa, e rompere con qualsiasi tradizione è doloroso.

CALMED-SOM (Scuola di Medicina della California University of Science and Medicine) ha riconosciuto questa importante esigenza ed ha lavorato assiduamente alla progettazione di un curriculum innovativo, centrato sullo studente, che include un amalgama di metodi pedagogici consolidati e di successo, raccolti dalle istituzioni educative più avanzate di tutto il mondo.

Questo curriculum, basato sulla competenza, denominato come il “Global Active-Learning Curriculum,” incorpora approcci e metodologie attentamente concepiti per l'apprendimento, guidati da strategie di apprendimento per adulti. Il filo conduttore del curriculum è rappresentato dalla “presentazione clinica” di un paziente al suo medico, e utilizza come metodo di apprendimento l’approccio clinico centrato sulla persona, una tecnica di indagine guidata e strutturata che migliora la capacità dello studente nel comprendere la rilevanza clinica di tutti gli aspetti scientifici di base (i.e. integrazione attiva) nonché le determinanti ambientali e sociali del problema clinico che una persona presenta.

------------------------  

Docente: Alfred  Tenore, MD - Brussels, Belgium  www.uems.eu/

Il prof. Tenore è uno studioso di fama internazionale, educatore, endocrinologo pediatrico ed eticista, ed ha ricoperto incarichi di professore in pediatria, etica medica e scienze umanistiche mediche. 
Leader nello sviluppo di programmi di studio innovativi e nelle affiliazioni istituzionali tra centri accademici medici, e tra diversi livelli di istruzione superiore, negli ultimi 35 anni ha ricoperto importanti ruoli, tra i quali:
- Vice-Direttore del Dipartimento di Pediatria della Louisiana State University;
- Direttore del Dipartimento di Pediatria e Presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia   all'Università di Udine;
- Associate Dean per gli Affari Accademici e la Valutazione, presso la California Northstate University College of Medicine;
- Attualmente è Senior Associate Dean, Direttore del Dipartimento di Educazione Medica, e Professore di Pediatria presso la Scuola di Medicina della California University of Science and Medicine.  
Negli ultimi 5 anni é stato direttamente responsabile per la creazione e l’accreditamento, con un curriculum innovativo, di 2 delle 11 facoltà di medicina attualmente esistenti nello stato della California, USA

………………………………………………

Informazioni:

Ufficio Divulgazione Scientifica

tel. 0432/556397